SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stata ricevuta questa mattina, giovedì 9 giugno, in Municipio dal sindaco Giovanni Gaspari la giovane atleta Emma Silvestri.

Accompagnata dalla mamma Maria Teresa Gabrielli e dalle allenatrici dell’associazione Atletica Collection Anna Mancini e Patrizia Bruni, la timida Emma ha raccontato che ad ogni gara la paura di non farcela c’è sempre e che ai blocchi di partenza non pensa a nulla, solo al traguardo.

Classe 2001, Emma Silvestri frequenta il liceo scientifico “Benedetto Rosetti” con indirizzo sportivo. Ha iniziato la carriera sportiva come pattinatrice, ma la passione per l’atletica ha preso subito il sopravvento e, dall’età di 8 anni, si allena con l’Atletica Collection. Tanti i sacrifici fatti sinora ma i risultati le stanno dando ragione: a 15 anni, è una delle stelle emergenti dell’atletica femminile italiana.

Le sue allenatrici hanno illustrato al Sindaco le ultime vittorie: il record italiano nella categoria 1.200 siepi e le migliori prestazioni italiane nei 400 e nei 600 metri. Purtroppo, però, la sua giovane età non le permetterà di gareggiare ai campionati europei 2016 di Tblisi in Georgia che sono riservati agli allievi, e questo nonostante abbia raggiunto i tempi necessari per partecipare.

Il Sindaco ha esortato Emma Silvestri a non mettere mai da parte l’impegno per lo studio, così come a vivere la propria giovinezza con spensieratezza. Ha anche sottolineato che è un vanto per la città annoverare tra i suoi migliori sportivi una giovanissima e ha rilevato come gli investimenti fatti  per adeguare e migliorare il campo di atletica (i lavori sono ancora in corso) possano aiutare a far crescere i campioni di domani.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 506 volte, 1 oggi)