GROTTAMMARE – La Picenambiente spa ha comunicato il 7 giugno l’apertura straordinaria di un Ecosportello presso il Circolo Anziani di via Bruni del quartiere Ischia I “in quanto non si è potuto procedere alla consegna nei modi e nella tempistica programmata” dei mastelli dotati di microchip.

Come annunciato a fine aprile,  nel corso di una specifica assemblea di quartiere, la zona verrà presto interessata dal  sistema di raccolta dei rifiuti domestici con tracciabilità elettronica. Il metodo, che è attualmente in uso solo nel quartiere Bellosguardo Sgariglia, resta un “porta a porta” ma con l’utilizzo di contenitori dotati di un dispositivo che “riconosce”  ogni utenza attraverso un codice.

L’attività dell’ecosportello è funzionale a concludere la consegna dei nuovi mastelli ad ogni famiglia residente nel quartiere Ischia I.

Il servizio è attivato in via straordinaria a partire da domani a sabato, nei seguenti orari: giovedì 9 dalle 9 alle 13, venerdì 10 dalle 14 alle 18.30, sabato 11 dalle 9 alle 13.

Nel quartiere Bellosguardo Sgariglia la raccolta con microchip fu introdotta in via sperimentale nel maggio del 2015 con immediati e sensibili risultati sulla percentuale della raccolta differenziata: in soli sei mesi dall’attivazione,  il quartiere aveva superato il 70%, con picchi del 73%.

L’estensione del sistema avverrà gradualmente su tutto il territorio comunale. L’obiettivo è di raggiungere livelli del 75% di rifiuti differenziati, oltrepassando di 10 punti percentuali il limite di legge del  65% che, comunque, la Città ha già superato. Per quanto riguarda il cittadino, lo scenario della raccolta con tracciabilità elettronica va verso l’ applicazione della tariffa puntuale, quel metodo cioè che permette di pagare la Tassa Rifiuti per la reale quantità dei rifiuti prodotti.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 196 volte, 1 oggi)