SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Con la stagione agonistica ormai terminata dopo la sconfitta casalinga contro il Gubbio che ha sancito l’uscita dei rossoblu dall'”avventura scudetto”, la rosa della Samb si è ritrovata nel pomeriggio di ieri per un ultimo allenamento prima del “rompete le righe” ufficiale in vista delle vacanze estive. L’allenamento, visto anche il clima da “fine scuola”, si è svolto presso la Beach Arena di San Benedetto, sul lungomare Marconi, nell’area “Ex-Camping”.

Per molti degli attuali calciatori rossoblu si è trattato evidentemente di un addio, vista la probabile “mini-rivoluzione” che attende la rosa rivierasca in vista dell’impegno in Lega Pro del prossimo anno. Al termine degli allenamenti ha avuto modo di parlare anche il mister artefice della trionfale cavalcata di questa stagione, quell’Ottavio Palladini che si è detto “felicissimo per l’annata appena conclusa” e, tirando le somme, “ancora più soddisfatto di aver centrato quest’obiettivo subentrando in corsa in panchina, una novità per me che ero sempre stato abituato a partecipare alla vita della squadra fin dalle fasi della costruzione della rosa”. Per quanto riguarda il prossimo campionato di Lega Pro lo stesso tecnico ammette che sarà una “novità” anche per lui ma una cosa è certa per l’allenatore: “occorrerà molta intensità”.

Il commiato dei calciatori è poi proseguito in serata, quando l’intera rosa si è ritrovata, assieme allo staff e alle rispettive famiglie, per un brindisi privato di fine stagione presso lo chalet “Noa” di Grottammare.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 780 volte, 1 oggi)