SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un po’ di relax, prima di una nuova settimana di riprese. Lo staff di “Scomparsa” si gode il sole di San Benedetto e qualcuno ne approfitta per concedersi un pomeriggio allo stadio. E’ il caso di Giuseppe Zeno, tornato nelle Marche domenica pomeriggio e subito catapultato al Riviera delle Palme per assistere a Sambenedettese-Gubbio.

Dopo quindici giorni di ciak, l’intesa tra il cast della fiction e il territorio appare consolidata. “In questi giorni ho avuto il piacere di conoscerti meglio – ha scritto Vanessa Incontrada sulla sua pagina Facebook -grazie San Benedetto del Tronto per la tua solarità e per il tuo affetto! Un grande Besito”.

Lunedì di nuovo al lavoro, fino alla pausa del 2 giugno. La troupe tornerà a girare sul lungomare nord, all’altezza dello Chalet Medusa.

Sabato scorso, agli ordini del regista Fabrizio Costa, è stata realizzata una delle scene più tensive della serie. Protagonista la Sentina, dove sono stati coinvolti Vigili del Fuoco, sommozzatori e motovedette della Capitaneria di Porto, Croce Verde e Protezione Civile. Complessa la lavorazione, considerata la logistica che ha costretto ad installare il campo base a diversi metri di distanza.

“Scomparsa” andrà in onda su Raiuno nella primavera del 2017, per sei settimane. Racconta la storia della psicologa Nora (Incontrada) che si trasferisce a San Benedetto con la figlia adolescente Camilla (Gaggero). Una sera quest’ultima si reca ad una festa assieme ad un’amica, ma le due ragazze non fanno ritorno a casa. Sul caso inizia ad indagare il Commissario Giovanni Nemi (Zeno), grazie al quale emergeranno verità celate ed errori del passato che porteranno a galla uno strano quadro.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.965 volte, 1 oggi)