SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Nonostante la delusione per la sconfitta che sancisce l’eliminazione della Samb dalla corsa scudetto, è un Franco Fedeli a ruota libera sull’argomento calciomercato quello che si presenta davanti ai microfoni dopo la gara contro il Gubbio.

La prima notizia è quella relativa all’ingaggio del talentuoso centrocampista Giacomo Ridolfi, in questa stagione a Pesaro ma di fatti fermo, fino a quest’estate, dopo la squalifica  di febbraio per alcuni fatti relativi al calcioscommesse. Il presidente rivela che “è stato raggiunto l’accordo per una stagione con il calciatore” che aveva stregato il patron rossoblu già dall’inizio dell’anno calcistico, quando la Samb allora di Beoni espugnò il campo della Vis.

Assieme a Ridolfi dovrebbe arrivare, appena le date utili lo consentiranno, anche il rinnovo per Mario Titone “per il quale siamo d’accordo praticamente su tutto e quindi penso che il suo contratto sia in dirittura d’arrivo”. Qualche chance forse di vedere anche Vittorio Esposito accanto a Titone l’anno prossimo col presidente però che ribadisce come l’affare sia “difficile” anche se ammette colloqui con il procuratore del calciatore molisano: “ci hanno fatto una proposta, molto esosa a mio avviso, a cui è seguita una controproposta e ora sostanzialmente la palla è in mano loro” rivela Fedeli.

Chiusura poi su un “pour parler” col procuratore di Luca Cacioli domenica scorsa a Parma. Sull’esperto difensore dei ducali ci sono molte squadre ma in caso di mancato rinnovo con il Parma il patron rossoblu rivela che “la Samb sarebbe fortemente interessata”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.060 volte, 1 oggi)