TERAMO – L’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico dal mese di aprile sta promuovendo una campagna informativa di prevenzione a favore degli anziani, come è noto potenziali vittime preferite dai truffatori, per meglio far conoscere il fenomeno criminale e fornire consigli per prevenire tale tipologia di reato.

La campagna, che proseguirà anche nei prossimi mesi in varie località della Provincia di Teramo, prevede anche la distribuzione di un depliant,  che si allega, appositamente stilato che contempla le modalità più ricorrenti di perpetrare le truffe, con i relativi accorgimenti per cercare di prevenirli.

Per rendere quanto più capillare la diffusione delle informazioni e dei consigli è stato predisposto un piano di incontri con Associazioni e Circoli anziani anche negli oratori, nelle parrocchie ed in prossimità di uffici postali in concomitanza con le giornate dedicate alla riscossione delle pensioni e di altri emolumenti.

Sono stati già effettuati incontro con il circolo anziani di S. Berardo, di piazza verdi e della Stazione e l’iniziativa è stata occasione per uno stimolante confronto anche in merito alle esperienze vissute in prima persona dagli anziani, vittime delle più varie forme di raggiro.

L’iniziativa è stata presentata al Vescovo della Diocesi di Teramo – Atri, Mons. Seccia, che ha espresso un positivo giudizio, incoraggiando il responsabile del progetto Commissario capo Dr.ssa Miriam D’Anastasio a proseguire nella direzione indicata.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 139 volte, 1 oggi)