GROTTAMMARE – Urla, spari, sangue. Accade venerdì sulla spiaggia di Grottammare, ma è solo fiction. Entrano nel vivo le riprese di “Scomparsa”, che fino a sabato sera interesseranno il lungomare di Grottammare.

La location è sempre la stessa: “Il vecchio e il mare”, struttura poco distante dall’hotel Parco dei Principi trasformata per esigenze cinematografiche in rimessaggio di barche, oltre che scuola di vela e windsurf.

Agli ordini del regista Fabrizio Costa, la troupe gira dalle 10 alle 18. Prima alcune scene in strada, poi il trasloco in riva al mare.

In attesa del ritorno di Vanessa Incontrada la prossima settimana, sul set si vedono Giuseppe Zeno (il Commissario Giovanni Nemi), Simon Grechi (Davide Giuliani), Clotilde Sabatino (la candidata sindaco Monica Giuliani, moglie di Davide) e il piccolo Niccolò Calvagna. A loro si aggiunge per la prima volta Luigi Di Fiore.

I fucili fanno la loro apparizione nel pomeriggio, così come i responsabili degli effetti speciali muniti di flaconi di sangue finto. Per correttezza non riveliamo altri dettagli.

Lunedì cast e produzione torneranno a San Benedetto. La Palazzina Azzurra diventerà per due giorni una scuola elementare. Mercoledì toccherà invece al “Fronte del Porto” e all’ex sede dello Ial, trasformata in Commissariato di Polizia. Infine tutti alla foce del Tronto, teatro il 28 maggio di una delle scene più drammatiche della serie.

Prodotta da Endemol, “Scomparsa” andrà in onda nel 2017 su Raiuno. Racconta la storia di Nora psicologa e madre single di Camilla. Una sera di primavera, Camilla e una sua amica si recano a una festa del loro liceo, senza mai fare ritorno. Inizieranno così la ricerca della ragazzina, che porterà a galla segreti del passato e sconcertanti verità.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.768 volte, 1 oggi)