SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono in pieno svolgimento i lavori di riqualificazione del campo scuola di atletica leggera di San Benedetto del Tronto che prevedono la sistemazione del sottofondo e la posa della nuova superficie.

L’intervento, del costo di 315 mila euro, viene sostenuto grazie ad un accordo tra Comune e Provincia di Ascoli Piceno. L’intervento provinciale è legato all’utilizzo che fanno dell’impianto gli studenti delle scuole superiori cittadine la cui gestione , com’è noto, è di competenza provinciale.

L’appalto e la direzione lavori sono invece affidati alla Collection Alletica, la società sportiva che ha in gestione l’impianto. Nei giorni scorsi è stata completata la posa, su tutto l’anello della pista, sulle pedane di salto in alto, lungo, triplo, asta e giavellotto, del nuovo strato nero di gomma dopo che è stato levigato e lavato il manto preesistente. I prossimi passi saranno la spruzzatura del nuovo manto con il colore “Blu Sky” (lo stesso della pista di Berlino dove nel 2009 si sono svolti i mondiali di atletica leggera) e “Herta Blu” per le pedane, la rigatura e la posa delle nuove targhette segna posizioni e del cordolo.

Inoltre sono in corso di realizzazione le nuove fosse di raccolta della sabbia intorno al perimetro delle buche del salto in lungo, la ristrutturazione e messa in sicurezza della gradinata, con le nuove balaustre e passamano, il rifacimento di tutta la recinzione lungo via Sgattoni dopo che saranno rimossi i 39 cipressi secchi e malati che avevano provocato, con le radici, l’innalzamento in più punti della pista.

La fine dell’intervento è prevista entro il mese giugno: nel frattempo, gli appassionati potranno continuare ad utilizzare per gli allenamenti le aree verdi circostanti, il pistino coperto, la palestra e gli spogliatoi. Ci sarà poi un momento in cui l’impianto dovrà essere totalmente chiuso, quando cioè si procederà allo spruzzamento della vernice, fase ovviamente incompatibile con la presenza di persone estranee alle attività di cantiere.

Nel progetto è previsto un ulteriore investimento di circa 50 mila euro, già finanziato a totale carico del Comune, per l’acquisto delle attrezzature in dotazione all’impianto.

 

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 271 volte, 1 oggi)