SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz dei finanzieri della Compagnia di San Benedetto del Tronto. I militari hanno individuato nei giorni scorsi un impianto di coltivazione di marijuana (realizzato all’interno di un appartamento di Spinetoli) sottoponendo a sequestro sei piante di cannabis in fase di piena fioritura oltre a numerose foglie già essiccate, 157 semi e 25 grammi di marijuana già pronta e confezionata per lo spaccio e denunciando a piede libero all’Autorità Giudiziaria di Ascoli Piceno il responsabile che aveva lo allestito.

Il ritrovamento dell’impianto è avvenuto nel corso di un servizio mirato alla repressione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti compiuto dai finanzieri nei pressi della stazione ferroviaria di Porto d’Ascoli. Un 44enne, G. G., era stato sottoposto a un controllo.

Il controllo, effettuato con l’apporto delle unità cinofile, ha permesso di rinvenire una modica quantità di marijuana. Tuttavia l’atteggiamento nervoso assunto dal 44enne durante le fasi (ed anche gli specifici precedenti di Polizia nel frattempo rilevati a proprio carico) hanno indotto i militari ad estendere le operazioni di ricerca presso l’abitazione di Spinetoli ed anche al ciclomotore che l’uomo aveva parcheggiato nei pressi della stazione ferroviaria pochi istanti prima del controllo.

Nel corso della perquisizione, estesa a tutta l’abitazione, le Fiamme Gialle oltre alcune quantità di hashish e circa 25 grammi di marijuana già confezionate in dosi pronte per lo spaccio hanno rinvenuto anche tutto l’occorrente per la coltivazione delle piante di cannabis. Ovvero 157 semi, 6 piante e numerose foglie di canapa indiana già essiccate per un peso complessivo di circa 600 grammi e tutto l’ulteriore materiale utilizzato per il confezionamento in dosi dello stupefacente coltivato.

Tutte le sostanze stupefacenti, le piante, le foglie, i semi di marijuana e il materiale per il confezionamento rinvenuto sono stati posti sotto sequestro mentre l’uomo è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.182 volte, 1 oggi)