SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il ristorante didattico “I cinque sensi” dell’Alberghiero di San Benedetto apre le porte per la terza edizione.  Il 19 maggio la terza serata della rassegna enogastronomica dedicata ai sensi:  il tema sarà “La Vista”.

Dopo il grande successo delle prime due edizioni del Ristorante Didattico “I Cinque Sensi” che hanno fatto registrare il tutto esaurito presso la Sala Galiè,  l’Istituto Professionale Statale per i servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera di San Benedetto del Tronto  apre di nuovo le sue porte per la terza cena del progetto, questa volta  dedicata al senso della  “Vista”.

Anche questa volta, protagonisti del progetto saranno sessantadue alunni diversamente abili ed altrettanti studenti tutor che in collaborazione tra loro e sotto la supervisione degli insegnanti dell’Istituto metteranno in campo le proprie conoscenze ed abilità nell’accoglienza, nell’enogastronomia e sala bar.

A sottolineare il tema della serata, “La Vista”, saranno presentati  abbinamenti tra proposte enogastronomiche, immagini e colori, ad evidenziare l’importanza che da sempre rivestono l’estetica e il cromatismo di una proposta gastronomica.

Il Ristorante Didattico “I cinque sensi” è parte del progetto SEI dedicato all’inclusione ed alla solidarietà.

Quello del  19 maggio prossimo sarà il terzo evento di una serie di cinque appuntamenti, ciascuno dei quali avrà come protagonista uno dei cinque sensi.

Al termine del progetto si prevede  di avviare un circuito virtuoso di solidarietà tra istituti alberghieri, disposti ad adottare lo stesso format del progetto “I Cinque Sensi”, in modo da costituire un ponte pedagogico che colleghi le diverse esperienze di ristorante didattico, consentendo agli studenti disabili un percorso protetto, ma competente e professionalizzante nei vari nodi del circuito.

La partecipazione all’evento/cena del 19 maggio e alle due serate che seguiranno è aperta alle famiglie, al personale scolastico, ai soggetti rappresentativi degli ambiti professionali, agli enti di solidarietà e di promozione sociale del territorio.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)