PORTO SANT’ELPIDIO – Blitz delle Forze dell’Ordine. Alle prime luci dell’alba del 13 maggio i carabinieri di Porto Sant’Elpidio e Sant’Elpidio a Mare, nell’ambito di controlli del territorio, hanno fermato una Lancia Y nei pressi del casello autostradale di Porto Sant’Elpidio.

L’auto era condotta da un uomo (classe 1983) di Porto San Giorgio ma residente a Fermo. A bordo c’erano un tunisino (classe 1988) domiciliato a Sant’Elpidio a Mare una donna nata ad Ancona ma residente a Sant’Elpidio a Mare. Dalla perquisizione veicolare e personale sono saltati fuori 35 grammi di eroina.

E’ stata decisa la perquisizione domiciliare e nell’abitazione del tunisino sono stati trovati un bilancino di precisione, un flacone di metadone, tre cellulari e due schede Sim.

I due uomini sono stati arrestati per traffico illecito di sostanze stupefacenti mentre la donna, data la gravidanza, veniva denunciata per lo stesso reato.

Probabilmente i tre dovevano fornire la sostanza stupefacente al mercato illecito della Riviera. I controlli da parte dei carabinieri continueranno anche nel fine settimana.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 808 volte, 1 oggi)