TERAMO – Il mare d’Abruzzo perde altre due bandiere finendo a quota 6 (erano 8 nel 2015, 10 nel 2014 e ben 14 nel 2013) e tre località nella prestigiosa mappa delle Bandiere Blu (il riconoscimento assegnato dalla Fondazione per l’educazione ambientale Italia a quelle località che hanno superato gli esami delle acque pulite, oltre ai servizi)

Nel Teramano, Tortoreto (Spiaggia del Sole) si riconferma insieme a Pineto (Lungomare dei Pini/Pineta Catucci) mentre Silvi (Lungomare Centrale/Arenile Sud) prende il posto di Roseto che esce dalla designazione.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 270 volte, 1 oggi)