SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì 11 maggio si svolgerà la premiazione del concorso “Un poster per la pace” presso il Teatro Concordia alle 10. L’iniziativa è organizzata dai Lions Club di San Benedetto del Tronto Truentum e Host.

Il fine del concorso era di far realizzare ai ragazzi delle scuole medie dei disegni dimensione poster aventi come tema la pace. “Disegni bellissimi, perché l’inventiva dei bambini è geniale. C’è la necessità di mandare un messaggio sulla pace ai giovanissimi, ma questo progetto rappresenta non solo un incontro con i ragazzi ma anche con la cittadinanza.” ha sottolineato Anna Virgili, presidente del Lions Club San Benedetto del Tronto Host.

La partecipazione delle scuole è stata molto collaborativa, circa duecento sono stati i partecipanti al concorso dalle scuole di San Benedetto, Grottammare, Cupra Marittima, Monteprandone e Massignano. I disegni sono stati selezionati dalla commissione interna dei Lions e sono stati inviati al distretto nazionale che ha scelto i vincitori.

I disegni premiati saranno dodici, sotto forma di tablet. Traiano Ruffo Campanelli, presidente di Lions Club San Benedetto del Tronto Truentum, ha dichiarato: “I premi sono intitolati a Claudio Sciarra, socio del Club Lions Truentum venuto a mancare, che si è sempre occupato di questo progetto spendendo molte energie a favore dei ragazzi”.

Il programma prevede l’esecuzione dell’Inno di Mameli a cura del coro dell’ISC Nord di San Benedetto del Tronto, la performance del cabarettista Stefano Vigilante, artista sensibile al tema della pace e individuato grazie all’associazione Lido degli Aranci, esecuzione della suite di collonne sonore della Walt Disney “Mickey and Friends” a cura dell’orchestra dell’ISC Centro, premiazione del corcorso e consegna del “Premio Claudio Sciarra”, infine l’esecuzione del brano “Italian Suite – Rondò” di Sheila Nelson della classe 3A della scuola secondaria di primo grado ISC Sud. Ancora in forse la presenza di un ospite speciale, un personaggio televisivo molto impegnato nelle missioni in Africa e nel sociale.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 288 volte, 1 oggi)