SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo il rinvio della cerimonia lo scorso gennaio in segno di lutto per la scomparsa dell’ex consigliere ed assessore Domenico Mozzoni, sabato 7 maggio, alle 10,30, nella sala consiliare del Municipio, si terrà la cerimonia di consegna del “Premio Truentum 2015” al prof. Camillo De Lellis.

Il riconoscimento è la massima onorificenza concessa dal Comune di San Benedetto del Tronto a quei sambenedettesi di nascita o adozione che, operando nei vari campi dell’agire umano, siano riusciti a conseguire traguardi prestigiosi a livello nazionale e/o internazionale, dando lustro alla città.

Matematico, il prof. De Lellis ha frequentato il liceo scientifico “Benedetto Rosetti”, dal 1995 al 1999 ha studiato matematica all’Università di Pisa e alla prestigiosa “Scuola Normale Superiore” dove ha conseguito la laurea magistrale e il dottorato sotto la guida dell’eminente matematico italiano Luigi Ambrosio.

Dopo aver passato un anno al “Max Planck Institute” di Lipsia e un semestre al Politecnico di Zurigo come ricercatore a contratto, nella primavera del 2004 ha vinto un posto da “Assistant Professor” all’Università di Zurigo dove dal 2005 è divenuto professore ordinario ricevendo la cattedra di Herbert Amann.

Alla cerimonia, nel corso della quale il premiato terrà un intervento dal titolo “Mi diverto un mondo, lo giuro. Una contestazione semiseria dei tanti pregiudizi sulla matematica e sui matematici”, sono stati invitati anche gli studenti degli istituti superiori cittadini.

Come consueto, la cerimonia di consegna del “Premio Truentum” sarà allietata da intermezzi musicali curati da una realtà culturale cittadina. Quest’anno si esibirà l’istituto musicale “Antonio Vivaldi”.

La cittadinanza è inviata a partecipare.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)