MAUTHAUSEN – Con la visita al campo di concentramento di Mauthausen, si concluderà oggi, martedì 26 aprile, il viaggio d’istruzione in Austria degli studenti degli Istituti scolastici superiori cittadini promosso dall’Amministrazione comunale nell’ambito delle celebrazioni per il 25 aprile e delle iniziative per il gemellaggio con Steyr.

Nella giornata di domenica 24 aprile, gli ottanta studenti dei Licei Classico “Leopardi” e Scientifico “Rosetti”, dell’IPSAAR “Buscemi” e del commerciale “Capriotti”, accompagnati dai docenti e da una delegazione del Comune, hanno visitato le città di Vienna.

Lunedì 25 aprile la delegazione sambenedettese è stata ricevuta nel Municipio della città gemellata di Steyr. Accompagnati da Ute Wiesmayr, storica promotrice del gemellaggio tra le due municipalità, gli studenti sono stati accolti dal sindaco Gerald Hackl che ha ricordato l’importanza dell’amicizia tra le due Municipalità auspicando ancora tanti anni di visite reciproche, soprattutto tra i giovani. Poi i ragazzi si sono divisi in quattro gruppi ed hanno fatto visita ad altrettante scuole della città. Nel pomeriggio, invece, si è tenuta la visita guidata della città di Steyr.

Infine, nella mattinata di martedì 26 aprile gli studenti hanno visitato il campo di concentramento di Mauthausen. Una guida di lingua italiana li ha accompagnati nella visita di tre delle diciotto baracche dove venivano tenuti prigionieri gli ebrei.

Hanno visto il muro, detto dei lamenti, dove i deportati appena arrivati al campo attendevano quale sarebbe stato il loro destino. Hanno visto il forno crematorio e la camera a gas, la scala della morte e il Museo che è stato aperto all’interno del campo con i nomi degli 80.000 morti attualmente identificati con uno spazio bianco per i 20.000 ancora ignoti.

La giornata prevede anche una visita al castello di St. Florian con la visita guidata alla biblioteca del monastero, una delle più importanti biblioteche d’Europa che ha anche ispirato le scenografie del cartone animato “La Bella e la Bestia”. Il gruppo rientrerà in Italia nella giornata di domani mercoledì 27 aprile.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 421 volte, 1 oggi)