SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Episodio increscioso nel pomeriggio del 22 aprile. Intorno alle 17.45 si è verificato un’aggressione a due persone nei pressi di un bar situato nel quartiere San Filippo Neri.

Un uomo sulla quarantina di anni ha cominciato a dare in escandescenza e ha colpito prima un uomo sulla nuca con un pugno senza motivo. Poi si è scagliato contro un’altra persona aggredendolo. Alle persone presenti ai fatti, l’uomo non è apparso per niente lucido. Poco dopo se ne è andato.

Nel frattempo gli aggrediti hanno allertato le Forze dell’Ordine per riferire dell’increscioso accaduto. Ad un certo punto l’aggressore è tornato ma è stato bloccato dagli agenti della Polizia intervenuti sul posto. Da alcune indiscrezioni e testimonianze forse aveva un coltello con sé.

I poliziotti hanno portato l’uomo in Commissariato a San Benedetto del Tronto. Gli agenti stanno eseguendo alcuni accertamenti sull’individuo.

AGGIORNAMENTO L’uomo responsabile della vicenda, un sambenedettese, si trova negli uffici del Commissariato di San Benedetto del Tronto. I poliziotti stanno eseguendo accertamenti sull’individuo per capire il motivo dell’aggressione ai danni delle due persone nel quartiere di San Filippo Neri. Addosso all’uomo, in una tasca del pantalone, è stato rinvenuto un coltello da cucina che però non è stato utilizzato. Saranno ascoltati i testimoni della vicenda e in seguito gli agenti decideranno come procedere nei confronti dell’uomo. Al momento non è stato eseguito nessun fermo o procedimento.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.232 volte, 1 oggi)