IN EDICOLA OGNI LUNEDI’ NELL’EDIZIONE CARTACEA

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Tecno Riviera delle Palme supera al PalaSpeca il Futsal Silenzi per 4-3 e mantiene la testa della classifica della serie C2 di calcio a cinque. Dopo le vittorie delle inseguitrici, nel posticipo della ventiseiesima giornata la Tecno era obbligata a conquistare i tre punti per poter mantenere la testa della graduatoria.

L’impegno si presentava però tutt’altro che facile per gli uomini di mister Leonardo Grossi, che ospitavano i sangiorgesi del Fulsal Silenzi scesi in riviera con l’intenzione di giocarsi tutte le chance per conquistare un posto nei playoff.

Partita piacevole e vivace, con le due squadre che si danno battaglia e provano a superarsi mantenendo alto il loro baricentro; nel primo tempo il maggior tasso tecnico e una buona condizione fisica permettono alla Tecno di essere padrona del campo e portarsi sul doppio vantaggio grazie alla doppietta di Piccinini Martin. I rossoblù hanno però il demerito di non chiudere la partita, sciupando numerose buone occasioni, e consentendo agli avversari di accorciare sul finale di primo tempo, che si concludeva sul punteggio di 2-1 per i locali.

Il secondo tempo recita tutto un altro copione: i ragazzi di casa calano vistosamente dal punto di vista fisico e finiscono per subire i sangiorgesi, che capiscono il momento di difficoltà degli avversari e ne approfittano cogliendo dapprima il pareggio e successivamente il vantaggio per 3-2 quando ormai mancano pochi giri di lancette al termine della partita. Quando tutto sembra compromesso, nei due minuti di recupero concessi dall’arbitro, emerge impetuoso il grande cuore dei ragazzi del presidente Arcangelo Grossi; è ancora Piccinini Martin (una tripletta per lui) a dare il pareggio e nell’ultimo assalto è Cannella a siglare la rete della vittoria che fa esplodere di gioia il team rossoblu.

Grande prova di carattere per il Riviera che si riprende così la testa della classifica e mantiene due punti di vantaggio sul Real Ancaria. Nel prossimo turno, i rossoblu saranno ospiti al PalaSavelli di Porto San Giorgio della Polisportiva Mandolesi, squadra che dopo la vittoria esterna a Civitanova nell’ultimo turno, ha riacceso le speranze e si gioca le ultime possibilità di evitare la retrocessione diretta e conquistare la zona playout.

Un’altra dura battaglia quindi aspetta i rivieraschi, che dovranno fare a meno anche della loro punta di diamante Piccinini Martin che verrà fermato per un turno per recidività di ammonizioni, ma in questo campionato la Tecno ha dimostrato già più volte di saper andare oltre le difficoltà e le numerose assenze e chiunque è stato chiamato in causa ha sempre dato il meglio di sé mettendosi a disposizione del mister e della squadra.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 86 volte, 1 oggi)