SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Imprevisto nella giornata del 21 aprile. I Vigili Urbani sambenedettesi mentre perlustravano il territorio hanno notato una situazione anomala sul lungomare di Porto D’Ascoli in viale Rinascimento.

Nel parco giochi situato nei pressi dell’Hotel Smeraldo e la spiaggia, la Polizia Municipale ha notato che la capannina dove i bambini solitamente salgono per giocare con lo scivolo era diventato un dormitorio. Rinvenuti dai Vigili Urbani un materasso, una coperta e un cuscino di proprietà probabilmente di qualche senzatetto.

Un problema purtroppo noto in Riviera con luoghi pubblici come stazioni utilizzati come dormitori. Anche sotto ai ponti dell’Albula.

La Polizia Municipale ha allertato la Picenambiente per la rimozione degli oggetti e la pulizia dell’area interessata.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.166 volte, 1 oggi)