MILANO – Risultati prestigiosi per il CrossFit San Benedetto del Tronto all’Italian Show Down, manifestazione internazionale che si è svolta a Malpensa Fiere, nei pressi di Milano. Bernard Luzi ha vinto nella categoria Master (over 40) Male, mentre Daniele Perozzi ha trionfato nella Second category (Scaled) Male.

Due podi su sei per la società sambenedettese di crossfit, uno sport che è l’unione di tre discipline: endurance, sollevamento pesi e ginnastica con esercizi alla sbarra e agli anelli, ma anche esercizi di kettlebell e di rowing. L’atleta di CrossFit deve padroneggiare i dieci punti fondamentali del fitness: resistenza cardiorespiratoria, resistenza muscolare, forza, flessibilità, potenza, velocità, coordinazione, agilità, equilibrio e precisione. L’entità dell’impresa dei ragazzi rivieraschi è resa ancora più grande se si considera che quella milanese è una gara internazionale di tre categorie (Master, Rx e Scaled maschile e femminile) per un totale di sei podi, con atleti provenienti da tutto il mondo.

Gli atleti sambenedettesi che hanno preso parte alla competizione sono: Daniela Calvaresi, Valensija Velickovska, Daniele Perozzi, Daniele Vagnozzi, Enrico Zaini, Bernard Luzi, Marco Tomassini, Roberto Catalini, Cesare Cislaghi e Giovanni Petruzzellis. Oltre ai due che hanno conquistato il gradino più alto del podio (che sono, inoltre, i due istruttori di questa società), da segnalare la prestazione di rilievo di Roberto Catalini che si è classificato al dodicesimo posto nella First Category rx Male, gara alla quale hanno partecipato 800 atleti. Gli allenamenti della società CrossFit San Benedetto si svolgono all’interno della palestra Heart Beat di San Benedetto in via Sardegna, 2.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)