RECANATI- Un 3 a 1 in trasferta per l’ennesima vittoria esterna della Samb della gestione Fedeli-Palladini. Una vittoria che arriva nonostante il clima da “fine scuola” per i rossoblu, ancora ubriachi di gioia per una promozione celebrata non più di sette giorni fa. Vanno in campo a Recanati le cosiddette seconde linee, che non deludono e grazie alle grandi prestazioni di Pezzotti e Candellori, ma anche di Gavoci arriva una delle migliori prestazioni in stagione, con tanto di bel gioco annesso. Qui le pgelle dei protagonisti in campo.

Mazzoleni 5: Era all’esordio stagionale in campionato il portiere arrivato nella finestra di mercato invernale. Nella sua partita non può non pesare l’incertezza in occasione del vantaggio recanatese siglato da Miani, neanche l’unica nell’arco dei 90 minuti. Prova a riscattarsi nel finale con una bella parata.

Tagliaferri 5,5: Becca un giallo al 23’ e l’evento condiziona la sua gara piuttosto timorosa e nulla dal punto di vista offensivo, in difesa invece soffre l’entrata di Murano dalle sue parti nel finale di gara.

Montesi 6,5: Buon primo tempo condito da un paio di intercetti vincenti a metà campo e conseguenti proposizioni offensive, secondo tempo in calo e caratterizzato anche da un infortunio che costringe Palladini a buttare dentro il giovane Douabi (6: Entra a fare la punta e sul finire di gara manca un clamoroso aggancio che gli avrebbe spalancato la porta per il 3 a 1)

Raparo 6,5: Brutto primo tempo per il vice Barone che non riesce ad incidere. Il discorso cambia nella ripresa quando decide di svegliarsi e prima di propiziare il gol di Fioretti va vicino anche al timbro personale con un bel destro da fuori.

Casavecchia 6,5: Pronti e via va vicino al gol di testa, grande occasione replicata poi sul finale di partita con un destro su cui vola Verdicchio. Nel mezzo una partita ordinata e senza troppi patemi.

Conson 6: Anche lui finisce piuttosto in fretta sul taccuino dei cattivi della direttrice di gara e la prestazione un po’ ne risente. Tutto il reparto dorme sull’inzuccata di Miani che vale il vantaggio dei padroni di casa.

Fioretti 6: Il gol, diciamo così, copre una prestazione non troppo brillante in cui il jolly offensivo rossoblu dimostra di essere leggermente spaesato dovendo anche coprire parecchio spazio nel fronte offensivo dei suoi. Freddo in occasione del gol del vantaggio. (66’ Forgione 6,5: Entra a rimpolpare il centrocampo appena dopo il vantaggio e trova anche il tempo di farsi vedere davanti con un colpo di testa in inserimento e col bel cross che propizia la rete di Candellori)

Sabatino 6,5: Meno evidente e spettacolare delle altre volte il suo lavoro in mezzo al campo ma si dimostra un eccellente maestro tra gli esordienti e tra chi ha giocato poco. Unico.

Gavoci 7: Il gol del pareggio si incastona in una prestazione globale comunque positiva in cui dimostra una certa facilità di dialogo con i compagni. Positivo per tutti gli 85 minuti in cui calca il prato del “Tubaldi” di Recanati.(85’ Vallocchia s.v.)

Candellori 7,5: Inesauribile motorino del centrocampo rossoblu: pressa, rincorre tutto ciò che si muove e si getta senza paura anche in scivolata. Il gol corona la sua grandissima prestazione tutta cuore e polmoni. Il futuro è dalla sua parte.

Pezzotti 8: Ritrova la fascia da capitano a Recanati e, non casualmente, sfodera una prestazione tra le migliori in stagione. Pericoloso in zona gol in tantissime occasioni, il pezzo forte però lo mostra in occasione del gol di Gavoci: il suo stop a seguire andrebbe insegnato nelle scuole calcio per l’efficacia e la perfezione nell’esecuzione.

Ottavio Palladini 7: Sceglie di buttare in campo tanti tra i giocatori lasciati in disparte in stagione e, nonostante un primo tempo forse più sfortunato che brutto, i “rincalzi” gli danno ragione e firmano una vittoria in rimonta che vale tanto visto che l’ambiente da “fine scuola” poteva nascondere qualche trappola. Bravo a tenere alto il morale della sua truppa.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.250 volte, 1 oggi)