RECANATI-La Samb vincitrice del girone F si dimostra poco sazia e va a vincere in rimonta anche a Recanati per 3 a 1. Al termine del match il presidente Fedeli e gli altri protagonisti sul campo si sono soffermati nelle analisi sulla partita e sul futuro. Qui le loro parole:

Franco Fedeli: La partita è iniziata male,  per fortuna è poi finita bene. Un brutto primo tempo ma un’ottima ripresa.  Progetti per la Lega-Pro?  Credo che tanti giovani li terrò per il prossimo anno invece tra gli over qualche cambio ci sarà a mio avviso.  Marcaccio nuovo ds? L’ho sentito piuttosto indeciso e questi atteggiamenti non mi piacciono quindi la questione la considero chiusa,  in settimana ho sentito la Roma e in seguito chiederò anche ad altre società di serie A,  la Juventus per esempio, un elenco di giovani che vorranno cedere alla Sambenedettese in Lega-Pro.  Esposito?  A me piace così come Ridolfi della Vis ma nel primo caso bisogna valutare alcuni aspetti caratteriali e nel secondo caso la squalifica che finirà di scontare ad ottobre.

Ottavio Palladini: Non accetto critiche sul primo tempo,  abbiamo avuto tantissime occasioni da gol concedendo davvero poco a loro.  Stiamo davvero bene fisicamente e li abbiamo sovrastati,  i miei complimenti vanno ai giocatori che sono subentrati perché non era facile per chi nelle gambe aveva pochissime partite in questa stagione, a un certo punto c’erano sette under in campo e tenendo conto di questo aspetto la prestazione è ancor più significativa.  Giocatori come Gavoci, Raparo e Pezzotti io li considero titolari e oggi non hanno deluso le mie aspettative. Futuro? C’è tempo per mettersi a tavolino e discutere con il presidente,  lo faremo senza ansie.

Daniele Fioretti: Abbiamo fatto una buona prestazione e sono riuscito io come gli altri a dare una buona risposta al mister.  Ora dobbiamo chiudere bene la stagione in queste ultime gare e nelle finali scudetto.  Il bilancio di questa stagione è comunque positivo per i risultati di squadra,  il gol lo dedico alla squadra. Il mio futuro? C’è tempo per questo, tanto dipenderà dagli ultimi impegni perciò staremo a vedere.

Antonio Mecomonaco: Oggi potevamo fare indubbiamente di più ma è sempre la squadra campione quella che affrontavamo anche se rimaneggiata nell’undici, grandi rimproveri ai miei non posso farne tenendo conto anche dell’ottima prima frazione di gara che siamo riusciti a giocare.
Non posso che fare i complimenti alla squadra per la stagione fatta finora,  dovevamo salvarci e ci siamo riusciti,  gli eventuali play off saranno qualcosa in più.

Andrea Gallo: C’è stato sicuramente un calo di tensione tra di noi ma per lo spessore della Samb ce lo aspettavamo,  d’altronde anche le loro seconde linee sono giocatori di valore e lo sapevamo.  Ci è mancata un po’ di concentrazione in più oggi in definitiva.

Rivolino Gavoci: L’esperienza è stata tutto sommato positiva in questa stagione,  ora testa alla poule scudetto e alle ultime gare in cui devo dimostrare di poter rimanere in una squadra in cui firmerei anche adesso per giocare anche l’anno prossimo. Sta a me guadagnarmi tutto con le mie prestazioni sul campo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.142 volte, 1 oggi)