MONTEPRANDONE – Dopo un mese torna alla vittoria casalinga Monteprandone contro Osimo. Celesti che confermano di essere usciti pian piano dal periodo buio di febbraio e marzo. Eppure ancora una volta l’Handball scende in campo senza la formazione tipo: fuori D’Angelo e Calabrese, oltre agli infortunati Coccia e Poletti. Come al solito Monteprandone fa di necessità virtù e con una prova giudiziosa domano Osimo.

Primo tempo di buona fattura: i celesti sfruttano il buon momento di capitan De Cugni che, coadiuvato da Bolla e da Alfredo Mucci, buca a raffica la difesa profonda degli ospiti. Chiusa la prima frazione sul +3 (13-10), l’Hc tenta di amministrare il vantaggio. Ma con Khouaja toccato duro nel primo tempo, le soluzioni in campo sono limitate. Ci pensano però i giovani Panichi e Leonardo Grilli: così Monteprandone riesce a portare a casa la gara nonostante una pericolosa fiammata finale di Osimo.

Prossima gara a Città Sant Angelo, con Bolla e soci che proveranno ad ottenere altri 3 punti per rendere ancora più dignitoso il finale di stagione.

Hc Monteprandone-Arcobaleno 28-26

MONTEPRANDONE: De Cugni 5, Panichi 3, Bolla 6, Di Girolamo, And. Mucci, Mattioli, Bisirri, Leo. Grilli 6, Alf. Mucci 6, Khouaja, Lor. Grilli, Cani 2. All.: Vultaggio.

ARCOBALENO OSIMO: Di Tullio, G. Pagliarecci, Badialetti 6, Campanile 7, Glorio 3, A. Pagliarecci 6, Fucili 1, Francella, Schiavoni, Andreucci 3. All.: Gentili.

NOTA: parziale primo tempo, 13-10.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 87 volte, 1 oggi)