SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Educazione e sensibilizzazione ambientale rappresentano alcune tra le principali priorità della Riserva Naturale Sentina che in questo campo opera attraverso il Centro di Educazione Ambientale (CEA) “Torre sul Porto”. Dopo diversi anni di attività, il 2016 si caratterizzerà per un ampio ventaglio di iniziative formative ed educative che coinvolgeranno gli studenti dalle scuole d’infanzia agli istituti superiori, anche con il supporto scientifico dell’Università di Camerino (sede di San Benedetto del Tronto).

Sono state coinvolte tutte le scuole di ogni ordine e grado e sono stati avviati progetti mirati per età consistenti in realizzazione e cura di orti didattici con prodotti tipici del territorio e della Riserva Sentina, lezioni in classe e visite guidate nell’area protetta.

Nell’ambito delle visite guidate, i bambini si caleranno nei panni di un ricercatore (citizen science), al fine di censire l’avifauna presente, con il supporto di una guida cartacea e di un educatore ambientale, svolgeranno attività educative sul tema della “biomimesi” (ossia la scienza che cerca di individuare applicazioni tecnologiche osservando la natura, gli animali e le piante).

Tutti gli studenti poi effettueranno lavori tematici che stimoleranno la loro capacità di osservazione e di progettazione.

Per gli istituti superiori, con particolare riferimento ai licei scientifici di San Benedetto del Tronto, Ascoli Piceno e Ripatransone, sono previste attività di alternanza scuola-lavoro attraverso cui gli studenti vivranno esperienze di gestione del territorio e delle aree protette. E inoltre è prevista la formazione dei docenti di materie scientifiche dei licei e tredici docenti sono stati coinvolti in attività di formazione professionale presso l’Università di Camerino.

Anche quest’anno si prevede in totale il coinvolgimento di oltre 3 mila ragazzi, confermando i numeri record degli scorsi anni, ma con attività ancor più diversificate e specializzate.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 85 volte, 1 oggi)