MARTINSICURO – La Veco dovrà procedere a rimuovere  polveri nere da uno stabile, situato in prossimità della fonderia. La proprietà della fabbrica ha 30 giorni di tempo per ottemperare agli obblighi, incaricando una ditta specializzata per questo tipo di intervento.

E’ quanto emerge dall’ordinanza firmata dal sindaco Camaioni. In Comune erano arrivati degli esposti, presentati dagli abitanti dello stabile, e anche la Provincia aveva chiesto chiarimenti in merito.

Dopo un tavolo tecnico tenutosi in Comune, la fonderia è stata ritentuta responsabile della formazione di queste polveri neri che conterrebbero cristobalite di orgine antropica, elemento che si forma a temperature maggiori di 1000 gradi e potenzialmente dannose per la salute.

“In caso di accertata inottemperanza – si legge nella delibera – a quanto ordinato, si procederà d’ufficio, nei modi e nei termini di legge, con recupero delle spese sostenute, fatta salva l’applicazione delle sanzioni amministrative e penali previste dalla normativa.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 272 volte, 1 oggi)