GIANROBERTO CASALEGGIO. Chissà quanti italiani avrebbero voluto fare, senza riuscirci, quello che ha fatto Gianroberto Casaleggio. Io sono uno di loro.

Siamo forse tanti ma non tantissimi perché il mondo è ancora regolato da una maggioranza di persone che, direttamente o indirettamente, pensano che cambiare non si può, che il mondo è questo e bisogna conviverci senza mettersi a fare gli “eroi” o i “Don Chisciotte”.

È questo l’appellativo che si dà a chi non ci sta e lotta (questi sono addirittura molto meno di ‘tanti’) spesso a proprie spese e senza scopo di lucro. Motivo per cui non capivo chi addossava a Casaleggio interessi economici grandissimi che lo avrebbero spinto a creare il M5S e a portarlo avanti.

Non lo capivo perché, chi è amante in modo malato del denaro, non si mette nella posizione in cui si è messo lui. Altri, al suo posto, avrebbero passato l’inverno alle Maldive, l’estate in Sardegna, primavera e autunno a far credere che stava lottando per cambiare l’Italia. Casaleggio non me lo immaginavo così.

Purtroppo, come sintetizzo nel titolo, cambiare la cultura di un Paese non è cosa facile ma è ancora più difficile se i suoi abitanti non vogliono essere cambiati. Ancora tantissimi. Non sto qui a spiegare perché.

Per evitare fraintendimenti spiego che la mia non è una dichiarazione di voto ma solo la conferma dell’affermazione principe, secondo me, del suo pensiero “Un’idea non è di destra né di sinistra. È un’idea, buona o cattiva“. Per me è buona e valida per qualsiasi bandiera. Basta metterla in pratica.

Condoglianze da parte della redazione alla famiglia Casaleggio, a Beppe Grillo, a tutto il suo Movimento,e  a quei pochi ai quali auguro di non mollare, affinché i tanti di oggi diventino tantissimi. Sono anche certo che le difficoltà iniziali saranno un nulla di fronte alla soddisfazione che potranno sbandierare quando l’operazione sarà giunta a termine.

Una nota locale: mi auguro che l’ingresso in politica di Pierfrancesco Troli, ex presidente del quartiere Marina, sia stato motivato dai principi che ho sopra indicato.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.017 volte, 1 oggi)