GROTTAMMARE – Nel quadro delle attività di controllo del territorio disposte dal Questore di Ascoli Piceno e Fermo Mario Della Cioppa si è provveduto all’intensificazione  di mirati servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in materia di violazione della legge sugli stupefacenti

Nel corso di tale attività investigativa nel tardo pomeriggio dell’11 aprile agenti della Polizia appartenenti della Squadra Mobile di Ascoli Piceno e del Commissariato di San Benedetto del Tronto hanno tratto in arresto, in due distinte operazioni di polizia giudiziaria, due pusher (X.S. e F.H.,  cittadini albanesi entrambi 22enni) residenti nel comune di Grottammare.

Il primo è stato sorpreso in flagranza di reato mentre stava cedendo un panetto di hashish ad un italiano e, nel corso della perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di altri 9 grammi circa di cocaina suddivisa in dosi pronte per essere spacciate e di materiale atto al confezionamento della droga.

Il secondo cittadino albanese è stato trovato in possesso, all’interno della propria abitazione, di 6 panetti di hashish per un peso complessivo di 600 grammi circa e 20 grammi di cocaina suddivisa in singole dosi anch’esse pronte per essere vendute.

Nel corso della perquisizione sono stati sequestrati 4 coltelli di vario tipo e misura ed altri oggetti atti ad offendere detenuti illegalmente dai pusher.

L’italiano, anche lui residente a Grottammare che aveva acquistato il panetto di hashish del peso di 90 grammi circa, è stato denunciato in stato di libertà.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.987 volte, 1 oggi)