SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un comizio incentrato su Bolkestein e crisi della pesca. Matteo Salvini parlerà domenica pomeriggio all’interno dell’Hotel Calabresi, a partire dalle 18, prima di recarsi a Porto San Giorgio, dove concluderà il tour marchigiano.

Il leader leghista potrebbe poi tornare a San Benedetto a maggio, nel pieno della campagna elettorale. Al suo fianco ci sarà sempre Massimiliano Castagna, candidato sindaco sostenuto da Carroccio e Fratelli d’Italia.

“Sì, sono poco conosciuto in ambito politico, ma il mio background è pieno di professionalità. Il mio curriculum parla chiaro, vorrei che anche gli altri lo fornissero. Dicano cosa hanno fatto e realizzato”.

Difficile ricucire con Forza Italia, nonostante gli ammiccamenti recenti di Pasqualino Piunti: “C’è una forte difficoltà nell’avviare un dialogo con loro, hanno un modo negativo di agire”.

Salvini interverrà nella Sala Smeraldo dell’albergo del centro. Una scelta motivata da questioni di ordine pubblico, ma anche dalle previsioni meteorologiche (è annunciata pioggia) e dalla probabile festa per la promozione anticipata della Sambenedettese in Lega Pro.

Ad accogliere il segretario ci sarà, tra gli altri, la presidente regionale di Legambiente Francesca Pulcini, che ringrazierà Salvini per l’impegno profuso in vista del Referendum sulle trivellazioni in mare del 17 aprile.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 636 volte, 1 oggi)