SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Movimento Cinque Stelle di San Benedetto ha avviato i contatti con Filippo Nogarin e Federico Pizzarotti. I due sindaci grillini – rispettivamente di Livorno e Parma – potrebbero fare tappa in Riviera nel mese di maggio, nel pieno della campagna elettorale di Giorgio Fede.

Sarebbe interessante ascoltare la loro esperienza al comando di due città importanti”, spiega Fede. “Pizzarotti è molto impegnato fino a fine mese, mentre Nogarin ha fatto sapere che verrebbe volentieri a San Benedetto, paese che ha frequentato in diverse occasioni in passato”. Verranno inoltre coinvolti diversi parlamentari marchigiani, con i quali si organizzeranno incontri su temi quali pesca e sanità.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando per l’individuazione dei potenziali assessori. “Chi si impegna lo fa per la città, non la intendiamo come una corsa a gomitate dove uno prevarica l’altro – prosegue il candidato sindaco – la scelta sarà fatta dagli attivisti, siamo consapevoli delle nostre competenze e se esistono qualifiche superiori alle nostre, anche per non simpatizzanti del Movimento, le considereremo”.

Attivata anche la pratica di auto-finanziamento. Chi intenderà sostenere la campagna elettorale potrà effettuare libere donazioni, a cui però verrà posto un tetto massimo. “Dobbiamo ancora definire la quota limite. Il principio è affidarci al contributo di semplici cittadini, che versano quello che possono. Se saremo molti con poco, non avremo debiti di riconoscenza verso nessuno. Non ci lasceremo condizionare da contributi troppo generosi. I sambenedettesi, notando la nostra sobrietà, dovranno chiedersi come possono essere così ricche le altre campagne elettorali”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 621 volte, 1 oggi)