GROTTAMMARE – Ancora un’esperienza insieme per i ragazzi delle medie dell’Istituto comprensivo Leopardi e i coetanei francesi provenienti dall’Istituto Olivier De Serres di Clèon d’Andran (località della regione Rodano-Alpi).

Una delegazione di giovani è stata ricevuta nei giorni scorsi a palazzo Ravenna da alcuni amministratori per il saluto ufficiale della città a un’occasione di scambio culturale e relazionale in pieno spirito europeista.

“La conoscenza e l’incontro con gli studenti francesi arricchisce tutta la nostra comunità” hanno dichiarato gli amministratori comunali che hanno accolto la delegazione.

Da anni ormai l’IC Leopardi è partner dell’Istituto De Serres, nel progetto di scambio culturale Italia-Francia, che prevede anche il coinvolgimento delle famiglie per quanto riguarda l’ospitalità dei giovani. Oltre a scopi didattici, legati alla comprensione della lingua e delle diversità culturali, il progetto punta ad avviare amicizie tra gli studenti dei due istituti tramite scambi epistolari; dare la possibilità ai futuri cittadini europei di comunicare sempre più e di lavorare insieme, sviluppando tra i giovani una coscienza e una solidarietà europee; favorire la mobilità degli studenti e del sapere.

Promuovere tra i giovani l’idea che il gemellaggio è un’occasione straordinaria di azione interculturale tra due o più realtà d’Europa per superare i pregiudizi, incentivare gli incontri umani e sviluppare valori quali la tolleranza e la fraternità, con l’obiettivo ultimo di contribuire fattivamente all’unificazione europea.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)