GUARDIAGRELE – Torna finalmente alla vittoria l’Hc Monteprandone, che dopo due sconfitte si impone in trasferta nonostante l’emergenza. Ai celesti in serie B1 basta un’ottima prova corale. Eppure coach Vultaggio si presenta sul campo del Guadiagrele senza Coccia e Poletti infortunati, Cani squalificato e Leonardo Grilli, Panichi e Bisirri rimasti a casa per impegni scolastici e di lavoro. Recuperati in extremis Bolla e capitan De Cugni.

Sintesi: Monteprandone con sette effettivi senior e una pattuglia di under 16. De Cugni e soci però, giocando 60 minuti senza nessun cambio, confermano la tradizione positiva a Guardiagrele. Dopo un primo tempo equilibrato, chiuso 17-15 per i padroni di casa, i celesti prendono il largo.

Matteo Bolla, al rientro dopo oltre un mese, trascina i compagni di squadra e a dodici minuti dalla fine il punteggio recita 23-30 per Monteprandone. Qui i marchigiani si sentono appagati e tirano il fiato, rimettendo così in gioco gli abruzzesi che miracolosamente si portano sul 33-34 a due minuti dalla fine. Ma tocca ancora a Bolla spegnere ogni velleità di Guardiagrele riportando i celesti sul +2. A nulla servirà il 34-35 dei padroni di casa, che devono arrendersi sul successivo suono di sirena.

Sabato al Colle Gioioso è atteso Osimo. Monteprandone tenterà in tutti i modi di confermare la lenta ma confortante ripresa vista a Guardiagrele.

Guardiagrele-Monteprandone 34-35 

MONTEPRANDONE: De Cugni 4, D’Angelo 5, Funari, Calabrese 2, Di Girolamo, And. Mucci, Lattanzi, Mattioli, Alf. Mucci 7, Khouaja 5, Grilli, Campanelli, Bolla 12. All.: Vultaggio.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 75 volte, 1 oggi)