GROTTAMMARE – Profonda soddisfazione da parte della neo Associazione Sant’Aureliano per la riuscita della 3 giorni di festa in onore del martire che ha ravvivato la città da venerdì 1 a domenica 3 aprile.

Complici un meteo clemente ed una tradizione consolidata, il pubblico ha letteralmente invaso il Convento Francescano dell’Oasi Santa Maria ai Monti, animando per l’intero weekend tutti gli appuntamenti in programma.

Momento clou l’esibizione domenicale del mitico cabarettista abruzzese Germano D’Aurelio, in arte N’Duccio. Il comico ha regalato due ore di indimenticabile perfomance. Accompagnato dalla sua band ha proposto il meglio del suo repertorio comico, intervallando umorismo a brani rock funky.

N’Duccio ha ricordato l’importanza di questa festa per la comunità grottammarese, accogliente e passionale sin dal lontano 1983, quando fu ospitato nella sua prima tappa marchigiana agli albori della carriera.

Molto apprezzato anche lo show della band I Pupazzi, nella serata di sabato 2 aprile. Il gruppo ha deliziato la platea giovanile con un revival pop, rivisitando i migliori successi di artisti italiani e stranieri dagli anni Novanta ad oggi.

Va inoltre ricordata l’esibizione della Corale Sisto V di Grottammare, guidata dal giovane Marco Concetti e composta da oltre 20 coristi grottammaresi.

Non sono mancati momenti di sana competizione gastronomica, sportiva e collezionista.

Simona Marcozzi si è aggiudicata il primo premio della gara “Dolce In… Oasi” con l’opera gastronomica “Tea Time”, mentre il team di Edilizia Ciarrocchi ha vinto il “Torneo di Calcio ad 8 Sant’Aureliano”.

Molto gradita è stata l’esposizione di trattori d’epoca, veri telai da collezione.

“Siamo entusiasti della grande partecipazione di pubblico – conclude Padre Michele Massaccio, neo presidente associativo – Nostro obiettivo era quello di far riscoprire questo incantevole luogo, proponendo un gradevole equilibrio tra appuntamenti religiosi e laici in onore del Santo Martire. Colgo occasione per ringraziare l’intero staff organizzativo, l’Associazione Lido degli Aranci ed il supporto dell’amministrazione comunale”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 783 volte, 1 oggi)