MONTEPRANDONE – Più di 40 persone di ogni età hanno partecipato al corso di burraco che si è svolto nei giorni scorsi presso il Centro Pacetti e che è stato promosso dall’Unione Sportiva Acli Marche e dall’A.S.D. “Nicola Tritella” in collaborazione con il Centro ricreativo culturale Filo d’argento.

Cittadini di ogni età, infatti, hanno voluto partecipare a questa iniziativa al fine di apprendere le regole di una attività, il burraco, che in questi ultimi anni si è sviluppata notevolmente in quanto è un gioco molto semplice ma anche perché crea importanti momenti di aggregazione.

Il corso è stato tenuto dal responsabile regionale del settore arbitri dell’U.S. Acli Marche Valerio Moscatelli ed ha visto la partecipazione di cittadini provenienti da Marche ed Abruzzo.

L’iniziativa rientra nel più ampio progetto “Metti in moto la mente – 3M Project” che l’U.S. Acli Marche sta sviluppando nel territorio regionale e che è finalizzata promuovere il benessere psicofisico ed a prevenire, migliorare o arrestare le malattie cronico-degenerative (quelle legate al declino funzionale e cognitivo). E questo grazie al burraco che è una attività si semplice ma contemporaneamente che aiuta la mente a tenersi allenata.

L’iniziativa sul burraco proseguirà lunedì 4 aprile alle ore 21presso il Centro Pacetti in via San Giacomo n. 107 a Centobuchi di Monteprandone con una prima gara per principianti e appassionati del gioco.

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni ci si può rivolgere a Claudio Gasparretti (telefono 3387021224) oppure consultare la pagina facebook dell’Unione Sportiva Acli Marche.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 164 volte, 1 oggi)