IN EDICOLA OGNI LUNEDI’ NELL’EDIZIONE CARTACEA

ROMA – La World Sporting Academy non si è smentita nella terza prova del Campionato di Serie A1 di ginnastica artistica femminile, svoltasi al PalaLottomatica di Roma davanti a un pubblico di 12.000 persone. La società sambenedettese ha infatti chiuso in sesta posizione con un punteggio di 131.750, nonostante qualche errore e l’assenza di Laura Lenzini, che si è infortunata al gomito.

Le ragazze rossoblu – allenate da Jean-Carlo Mattoni ed Elena Konyukhova – hanno aperto con le parallele asimmetriche, portate a termine con una caduta da Jessica Hélène Mattoni (11.250) e da Valentina Giommarini (9.300), ben eseguite da Maria Vittoria Cocciolo (13.100). Dopo il secondo turno di riposo è stata la volta della trave, che ha fatto registrare buoni punteggi: 13.200 per Jessica Hélène Mattoni, 12.850 per Maria Vittoria Cocciolo e 12.300 per Valentina Giommarini.

La quarta rotazione ha visto le ginnaste marchigiane impegnate al corpo libero, chiuso da Joelle Elisabeth Mattoni con 12.850, da Maria Vittoria Cocciolo con 13.500 e da Jessica Hélène Mattoni con 13.600. Ancora riposo e infine un ottimo volteggio: 14.050 per Jessica Hélène Mattoni, 14.200 per Maria Vittoria Cocciolo e 13.150 per Joelle Elisabeth Mattoni.

“Il PalaLottomatica è molto grande ma il campo gara è ristretto, quindi sembrava quasi di soffocare – commenta Jessica Hélène Mattoni – comunque siamo riuscite a concludere la gara in maniera positiva nonostante qualche errore. Ora pensiamo alla tappa finale, che si terrà a Torino il 7 maggio. Speriamo di fare bene e migliorare la nostra posizione in classifica”.
Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 509 volte, 1 oggi)