Da Riviera Oggi n. 1068, in edicola il 21 marzo

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Incontriamo Andrea Vesperini e sua madre Amalia Palestini presso la redazione di Riviera Oggi, che diventa lo scenario di una piacevole chiacchierata. Andrea Vesperini è reduce dai grandi successi ottenuti alla sesta edizione del Campionato italiano di nuoto in vasca corta FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale): medaglia d’oro nei 50 metri stile libero, argento nei 100 metri misti, bronzo nei 50 metri delfino e bronzo nella staffetta 4×50 stile libero. “Faccio nuoto da 21 anni – dice il neo Campione italiano, allenato da Andrea Rossi – ho iniziato a 14 anni, da subito con le gare”. E alla domanda su come sia nata la passione per il nuoto mamma Amalia risponde: “Andrea voleva emulare suo fratello Roberto che gareggiava in bicicletta, voleva provare anche lui l’ebbrezza delle gare. Allora abbiamo pensato di portarlo in piscina ed è entrato a far parte alla A.S. Cavalluccio Marino”. Il prossimo appuntamento agonistico è il Campionato regionale FISDIR, in programma a San Severino Marche il 24 aprile e successivamente a Fabriano il 15 maggio.

Il nuoto non è l’unica attività di Andrea Vesperini, la cui agenda è ricca di impegni. La mattina Andrea è impegnato al centro ANFFAS di Grottammare, dove svolge diversi corsi: ceramica, pittura, espressione motoria, ballo latino-americano. “Facciamo salsa, merengue e bachata – dice Andrea – i passi della bachata li ho quasi imparati”. Quattro pomeriggi a settimana Andrea è invece impegnato con il nuoto, sport al quale fino a qualche anno fa affiancava anche il calcetto: “Prima giocavo con il nostro allenatore Andrea Neri, poi lui ha dovuto lasciare e io ho continuato con la rappresentativa marchigiana – spiega Andrea – abbiamo fatto anche un torneo interregionale a Pescara”. La mattina e il pomeriggio sono dunque occupati… E la sera? La risposta è semplice, perché Andrea ha un’altra grande passione: il karaoke. “Ho iniziato un anno e mezzo fa con Peppe Santirocco al Bacio dell’Onda – ricorda Andrea – un mio amico del nuoto mi aveva invitato”. Da lì Andrea segue Peppe Santirocco in ogni sua serata, soprattutto d’estate, quando il calendario è molto fitto. “Le mie canzoni preferite sono ‘Come un pittore’ e ‘Tappeto di fragole’ dei Modà. Ho partecipato anche ad una gara di karaoke ad Alba Adriatica la scorsa estate, la manifestazione ‘Kantabeach’”.

Il week-end Andrea Vesperini approfitta per riposarsi un po’, fare passeggiate con il suo pincher Milly, andare al cinema, passare del tempo al computer – soprattutto su facebook – e stare insieme alla sua fidanzata Alessandra. “Ci siamo conosciuti all’alberghiero quando io avevo 17 anni e lei 16. Adesso siamo fidanzati da tre anni”. Alessandra condivide con Andrea molte delle attività organizzate dall’ANFFAS di Grottammare e da qualche tempo ha iniziato ad andare in piscina, anche se non per praticare nuoto a livello agonistico. Uno dei corsi frequentati da Andrea e Alessandra all’ANFFAS è quello di teatro, che culminerà a maggio in uno spettacolo al Teatro delle Energie di Grottammare e di cui non sappiamo ancora altri dettagli.

A breve Andrea Vesperini inizierà anche la borsa lavoro con il comune e andrà dunque ad aggiungere un’altra occupazione alla già lunga lista di impegni. D’altro canto, ogni occasione è buona per conoscere persone diverse e per farsi nuovi amici: “Ad Andrea piace molto incontrare nuova gente e poi ritrovarsi con gli amici – dice Amalia – alle gare, alle serate, dovunque”. E per gli amici di Andrea è un piacere passare del tempo con lui, perché è pieno di vita e trasmette gioia e serenità. Ed è questa la vittoria più importante.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 710 volte, 1 oggi)