PORTO SANT’ELPIDIO – Episodio increscioso, terminato a lieto fine, nella tarda serata del 24 marzo. Intorno alle 20 i carabinieri del nucleo radiomobile di Fermo, unitamente a quelli della stazione di Porto Sant’Elpidio sono intervenuti in un parcheggio non lontano dalla stazione salvando un giovane ragazzo di anni 28 che dopo aver scritto un biglietto di addio ai propri familiari avrebbe compiuto l’insano gesto impiccandosi con una corda che aveva già preparato.

Il repentino intervento dei militari consentiva di rintracciare l’autoveicolo sul quale il giovane viaggiava grazie all’allarme satellitare, così salvandolo. Le ricerche del ragazzo erano iniziate nel primo pomeriggio dopo che i genitori si erano rivolti ad un comando stazione della provincia di Trani non avendo più sue notizie.

Il ragazzo è stato affidato ai sanitari dell’ospedale di Fermo ed immediatamente raggiunto dai familiari. “Grande la soddisfazione per avere strappato alla morte un così giovane ragazzo” ha affermato il Capitano Roland Peluso.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.235 volte, 1 oggi)