ANCONA – Blitz della Capitaneria di Porto della Regione. Si è conclusa l’operazione complessa della Guardia Costiera Marchigiana denominata “Dentex” svoltasi su tutto il territorio marchigiano e nella provincia di Perugia. Gli uomini della Guardia Costiera marchigiana, sotto il coordinamento della Direzione Marittima di Ancona – 7° Centro di Controllo Area Pesca, diretta dal Contrammiraglio Francesco Saverio Ferrara, hanno portato a termine 47 missioni intensificando i controlli sulle unità da pesca e presso gli esercizi commerciali dediti alla vendita ed alla trasformazione di prodotto ittico quali: ristoranti, pescherie, ambulanti, supermercati.

L’operazione ha portato all’elevazione di 25 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 38 mila euro, rilevando quale violazione ricorrente l’errata etichettatura del prodotto e/o la sua rintracciabilità, l’esercizio di attività di pesca in luoghi e zone vietate, alla pesca di prodotto allo stato di novellame, a 10 sequestri (di cui 8 amministrativi e 2 penali) per un totale di 160 chili di prodotto ittico e all’inoltro presso la Procura della Repubblica competente per territorio di 4 comunicazioni di notizia di reato di cui uno per detenzione e commercio di prodotto ittico sotto la taglia minima prevista per la conservazione della specie, due per frode nell’esercizio del commercio (art. 515 C.P.), per non aver correttamente informato la clientela in merito alla commercializzazione di prodotto ittico congelato/decongelato e n.1 per oltraggio a pubblico ufficiale (art. 341 bis c.p.).

Durante i controlli effettuati in mare è stata, inoltre, sequestrata una reta da posta, non conforme alla normativa vigente, della lunghezza di 250 metri.

Le attività di controllo da parte degli uomini e le donne della Guardia Costiera proseguiranno per assicurare il rispetto delle norme in materia di tracciabilità e rintracciabilità del prodotto ittico e il corretto esercizio delle attività di pesca, garantendo, al contempo, la salvaguardia della salute pubblica e la tutela delle risorse biologiche.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 292 volte, 1 oggi)