GIULIANOVA – Nella mattinata di lunedì 14 marzo gli studenti del Liceo Marie Curie di Giulianova hanno incontrato il pilota Campione del Mondo turismo 2009 Gabriele Tarquini. “Questo terzo incontro all’interno del percorso delle competenze di cittadinanza – spiega la prof.ssa Felicia Carminucci – ha fornito agli studenti una prova ulteriore del grande valore che lo sport può dare sia alla crescita umana e personale che professionale di ognuno di noi”.

I ragazzi hanno avuto la possibilità di dialogare con il pilota Tarquni, esempio di professionalità e competitività dimostrata da sempre, da quando vinse il suo primo Campionato mondiale con i kart a 17 anni. Fotogrammi e video hanno raccontato le tappe fondamentali della sua carriera, dalle corse in Formula 1 fino alla vittoria nel 2009 con cui si è laureato a 47 anni Campione del Mondo con la sua Seat Leon 2.0, conquistando anche il record di Campione più longevo.

“All’età di cinque anni ho avuto il primo incontro fulminante con i motori quando i miei hanno preso in gestione una pista di kart” – così Gabriele Tarquini inizia il suo racconto ripercorrendo la sua attività sportiva fatta di duri allenamenti e sacrifici. Ad una domanda su come è riuscito a vincere ha risposto che “alla base del successo nello sport, oltre al talento e alla fortuna, bisogna avere passione, perché essa è la forza principale” dimostrando la grande caratura umana che lo contraddistingue come dimostra, tra l’altro, anche il suo impegno nel mondo della solidarietà. Infatti riveste il ruolo di capitano nella Nazionale piloti di calcio impegnata in numerosi eventi per la raccolta fondi da devolvere in beneficenza. Una velata commozione ha riempito l’aula magna quando il pilota ha ricordato il grande Ayrton Senna, conosciuto negli anni Settanta e rimasti sempre amici, modello di grande determinazione e generosità.

Il dirigente Prof. Luigi Valentini, a nome di tutti i docenti, del personale e degli studenti, ha colto l’occasione per augurare a Gabriele Tarquini buona fortuna nella prosecuzione della sua carriera nel Team russo LADA che lo vedrà ancora in griglia di partenza nel WTCC (Campionato del Mondo) 2016 dopo aver presenziato consecutivamente nelle ultime undici edizioni.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)