SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Passaggio di consegne al timone della Croce Rossa. Cristian Melatini è il nuovo presidente dell’associazione e prende il posto di Sandro Donati. Lo scorso 28 febbraio, Melatini si è imposto su Cristina Perozzi con 132 voti, rispetto ai 51 ottenuti dalla rivale.

La Croce Rossa di San Benedetto conta sul sostegno di 300 volontari dislocati anche nelle unità territoriali di Monteprandone e Castel di Lama. Il primo consiglio si riunirà il 22 marzo alle 21, mentre giovedì alle 20.30, presso la sala consiliare del Comune di Monteprandone, verrà inaugurato il nuovo corso di reclutamento di volontari.

Con il decreto legislativo 178, la Croce Rossa è passata da ente di diritto pubblico a privato, senza fini di lucro. Quattro dipendenti, tre amministrativi e un autista d’ambulanza, dovranno essere ricollocati in società pubbliche.

Da due anni è già attiva la sperimentazione e nel 2015 la Croce Rossa ha chiuso il bilancio in attivo di mille euro.

In futuro, è prevista l’istituzione dello sportello per il sociale, che si avvarrà della collaborazione di psicoterapeuti, avvocati e psicologi, e lo sportello della nutrizione.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 856 volte, 1 oggi)