SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Pace impossibile nel Pd. Nonostante le buone intenzioni, restano profonde le lacerazioni tra le diverse correnti del partito, soprattutto all’indomani della vittoria di Paolo Perazzoli alle primarie.

La minoranza ha preso in mano il timone, relegando all’opposizione interna chi è stato al comando negli ultimi dieci anni. A non digerire il nuovo scenario è soprattutto Margherita Sorge, assente alla riunione dell’Unione Comunale di lunedì sera.

L’ex assessore avrebbe ottenuto rassicurazioni nel corso del confronto con Perazzoli: non ci saranno “vendette” nei confronti dei sostenitori del medico sambenedettese, a patto che si rispetti il principio di rinnovamento e la regola che impedisce un terzo mandato consecutivo.

Ma questo non basterebbe per superare i contrasti, tanto da lasciar supporre l’ipotesi di una lista autonoma della Sorge, capace di includere i suoi fedelissimi.

Voci o qualcosa di più? Sarà il tempo a dirlo. Di sicuro, un’eventuale civica viaggerebbe in solitaria, senza possibilità di aggregarsi al centrosinistra. Tra i perazzoliani il pensiero è chiaro: “Se uno del Pd vuole candidarsi lo faccia nel Pd. Se esce dal partito poi non propone l’alleanza”.

Senza dimenticare che una mossa del genere entrerebbe in contrasto con l’articolo 7 del Regolamento delle Primarie, che recita: “Ciascun candidato, nel sottoscrivere questo Regolamento, si impegna a sostenere lealmente il candidato vincitore al massimo delle proprie capacità”.

Intanto, l’amministrazione comunale torna a discutere dei Poru. “Gli uffici sono pronti – dice l’assessore all’Urbanistica, Paolo Canducci – sono in grado di predisporre le delibere, aspettiamo istruzioni dalla maggioranza, che deve comunicare quanti progetti intende portare in Consiglio”.

Il dibattito riprenderà giovedì. Una volta che i piani di riqualificazione approderanno in assise, l’emiciclo voterà per mandarli a Vas. Nel mirino rimangono soprattutto le questioni relative ad AreaMare ed Edilcomar.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 878 volte, 1 oggi)