SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è tenuto venerdì 11 marzo l’incontro tra i gestori del nascente centro sportivo Eleonora e i rappresentanti dell’associazione Truentum che da anni gestisce il parco Eleonora a Porto d’Ascoli.

Un incontro conoscitivo, voluto dalle parti, a due giorni esatti dall’inizio dei lavori che porteranno alla realizzazione del nuovo centro sportivo, collocato proprio all’interno del parco. Nasceranno così due campi da calcio a 5 (uno dotato di copertura pressostatica per i mesi invernali) e un campo da calcio a 3. Prevista anche un’area fitness.

“Il tutto sarà realizzato in bioedilizia – ha detto l’architetto Gabriele Palestini che ha curato il progetto – anche l’illuminazione prevista sarà esclusivamente a led nel pieno rispetto dell’ambiente.”

“Sarà un centro sportivo anche altamente tecnologico – le parole di Umberto Pulcini di Solenergy, società che si è aggiudicata il bando per la gestione degli impianti per i prossimi 25 anni – Verranno installate delle telecamere per riprendere le partite e ci sarà poi la possibilità di scaricare gli highlights dal sito. Abbiamo pensato anche al manto sintetico che sarà di nuovissima generazione. Ora i lavori continueranno senza sosta e prevediamo di inaugurare il centro sportivo per la metà di giugno”.

“Questo centro sportivo – ha detto Antonio Magnanimi (Solenergy Group) – va a completare il parco. L’area dove sorgeranno gli impianti era rimasta fuori dai precedenti progetti di ristrutturazione e abbiamo deciso quindi di investirci. Abbiamo puntato  su sport, ambiente e tecnologia e siamo fortemente convinti di aver fatto la scelta giusta.”

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.432 volte, 1 oggi)