SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono partiti ieri, giovedì 10 marzo, i lavori di sistemazione dell’area posta a sud del campo da rugby “Nelson Mandela” nel quartiere Agraria. Gli interventi consistono nello smantellamento di orti realizzati abusivamente nel corso degli anni, nella pulizia dell’area, nel livellamento del terreno e nella rullatura della superficie.

Successivamente, sia nell’area in corso di sistemazione che lungo tutto il perimetro del campo da rugby, verranno piantumate essenze arboree. Sulla base della legge del 1992 che obbliga i Comuni a porre a dimora un albero per ogni neonato, l’Ente ha fatto richiesta all’Assam di circa 300 piante da vivaio pari al numero dei nati nel 2015 a San Benedetto.

Circa 150 di queste piante verranno messe a dimora in zona Agraria: si tratta di lecci, bagolari, pioppi, cipressini insieme ad altri arbusti acquistati dall’associazione sportiva che gestisce il campo. Le restanti piante verranno ridistribuite in altre zona della città.

I lavori di riqualificazione dell’area sud dureranno circa un mese e costeranno complessivamente circa 13.000 euro. Al termine, l’area sarà adibita a ingresso al campo e utilizzata come parcheggio.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)