SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ forse il settore economico più dinamico e meno colpito dalla crisi che ha piegato l’Italia. Stiamo parlando del settore enogastronomico, che negli ultimi anni è evoluto ulteriormente sempre verso prodotti più improntati alla qualità, sia essa connessa con la natura sia a livello di sicurezza alimentare, gusto e capacità nutritive e salutari.
Ecco allora che una delle “perle” dell’economia sambenedettese e picena, spesso nascosta o oscurata ai suoi stessi cittadini, torna in maniera decisa a candidarsi come volàno dell’economia provinciale. Perché se la tradizione enogastronomica locale affonda le sue origini nei secoli e persino millenni precedenti, la lavorazione, la logistica e la coltivazione moderna sono diventate nell’ultimo secolo un elemento distintivo del Piceno in tutta Italia, e non solo.
Proprio con queste premesse il Centro Agroalimentare Piceno si ricandida ad essere un luogo fisico di propulsione per una nuova economia, nella quale competenza professionale e tutela ambientale si integrano, con l’obiettivo di diventare l’elemento cardine di rilancio, considerando la difficoltà del settore industriale e, contemporaneamente, la necessità del turismo e del commercio di riconvertirsi e di promuoversi proprio appoggiandosi sulla forza delle tipicità locali.
La capacità di imporsi nel mercato nazionale e internazionale necessita però di capacità strategiche e di coordinamento che non possono restare demandate alle singole imprese.

Ecco così che al Centro Agroalimentare Piceno spicca tra gli altri il ruolo dell’Amministratore Delegato Valeria Senesi, guida dinamica e intellettualmente curiosa: “Il quadro economico, territoriale e di settore è mutato profondamente negli ultimi anni così i soci del CAAP nel 2014 hanno affidato al cda l’avvio di una fase di rilancio a partire da studi universitari approfonditi, come quelli del professor Gregori dell’Università Politecnica delle Marche”.

Il tentativo della Senesi e del CdA attuale è di avviare una strategia aziendale che consenta alle imprese associate al CAAP di promuovere e valorizzare i propri prodotti oltre che trovare nuovi canali, a partire dal territorio piceno stesso, dove a volte le stesse realtà territoriali non sono conosciute.

Da qui la nascita di questa importante finestra informativa sulle principali realtà del territorio: il nostro blog “I Volti del Gusto”.

Una vetrina del mondo imprenditoriale connesso con l’agricoltura, le produzioni tipiche di qualità, la ricchezza del Mare Adriatico e i sapori del Piceno. Seguiteci, non ve ne pentirete.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 409 volte, 1 oggi)