FERMO – Episodio increscioso alle prime ore dell’8 marzo. Nei pressi della chiesa di San Tommaso, tra Lido di Fermo e Lido Tre Archi, intorno alle 3 è stata stata fatta esplodere una bomba carta.

A quanto riportato sull’Ansa, la deflagrazione ha causato danni per fortuna solo alla porta della canonica in via La Malfa e ai muri della chiesa. Il boato, udito dai residenti, ha causato parecchio spavento e sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Fermo.

Come riportato sempre dall’Ansa, si tratta del secondo caso nel giro di una settimana dopo l’episodio al Girfalco dove un petardo era stato lanciato di notte sempre davanti al portone delle abitazioni dei parroci che vivono al Duomo.

Gli inquirenti indagano, potrebbe essere un gesto emulativo ma non si esclude che sia stato lo stesso autore dell’episodio al Duomo a scagliare la bomba carta contro la canonica.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 235 volte, 1 oggi)