Si ringraziano per la collaborazione Giovanna Badaloni e Vincenzo Ingiulla.

Premiate il nostro sforzo nella diretta in tempo reale (oltre 20 mila contatti solo dalle 21 alle 24), domattina il nostro settimanale in edicola avrà copertina dedicata alle Primarie di San Benedetto.

DI FRANCESCO: “SODDISFATTO DEL MIO RISULTATO”.

DAY AFTER. ESPONENTI DI FORZA ITALIA: “NOI ABBIAMO VOTATO”.

QUI I RETROSCENA DELLA SERATA, LE FOTO DEL BRINDISI NELLA SEDE DI PERAZZOLI, LE LACRIME DELLA EMILI E LE PRIME DICHIARAZIONI POST-VOTO.

ALL’AGRARIA RECORD DI SCHEDE NULLE

QUI INTERVISTA

QUI IL PUNTO POLITICO. ANALISI DI PIER PAOLO FLAMMINI. “Perazzoli vince contro tutti. Ma attenzione alle ferite nel Pd. E non solo”.

ORE 2 Antimo Di Francesco si è congratulato con il vincitore Perazzoli inviandogli un Sms.

CURIOSITA’ CONTATORE Forse l’alto numero di letture di quest0 articolo ha stancato anche il contatore di Riviera Oggi. Alla mezzanotte il numero di letture aveva superato di gran lunga le 20 mila. Però si è azzerato come se fosse una Cenerentola al ballo. Vedremo di rimediare.

ORE 00:00 Mancano ancora i dati ufficiali perché è in corso la verifica. Nella sede del Pd non si sono visti Antimo Di Francesco e Margherita Sorge. Capriotti: “Sosterremo Perazzoli come ci impone lo statuto del Pd”. Perazzoli comunque nell’intervista video che potete ascoltare ha implicitamente dato il benservito alla Sorge: “Lo Statuto parla chiaro, non ci si può candidare più di due volte come consigliere”.

ORE 23:40 PERAZZOLI

ORE 23:30 CAPRIOTTI

DATI DEFINITIVI Di Francesco 1869, Perazzoli 2.465, Sorge 1.728, Capriotti 965. Presto il conteggio definitivo.

ORE 23:25 Tonino Capriotti è il primo dei quattro candidati a venire nella sede del Pd: “Sono contento di questa grande partecipazione, abbiamo riportato alla partecipazione politica i cittadini di San Benedetto. Mi aspettavo questa affermazione di Perazzoli e mi aspettavo anche i miei mille voti, per un outsider come me è un grande risultato. Da oggi, come promesso, siamo tutti insieme per questa sfida a favore di San Benedetto, nostro unico obiettivo”.

ORE 23:15: Arrivano nella sede del Pd i primi dati della sezione 10 che ha circa 800 votanti. Perazzoli 260, Capriotti 56. Perazzoli dovrebbe aver vinto matematicamente. Arriva il dato di Sorge, 225.

ORE 23:10 Nessuno dei candidati fino ad ora ha rilasciato dichiarazioni ufficiali. Si resta in attesa dei risultati definitivi. Scriviamo dalla sede del Pd di via Manara dove stanno arrivando le schede già scrutinate dalle varie sezioni per una verifica puntuale. Si attendono i dati della sezione 10 dall’Agraria ma dal primo conteggio non ufficiale la distanza tra Perazzoli e Di Francesco è di oltre 400 voti, Perazzoli sarebbe a 2.590 e Di Francesco a 2.117. Sorge terza con 1.870. Poi Capriotti che sarebbe sui 900 voti.

ORE 23 Seggio 3 scuola Moretti Di Francesco 137,  Sorge 124 Perazzoli 242, Capriotti 176

ORE 22:50 Seggio 9 Agraria Perazzoli 143, Di Francesco 253, Sorge 147, Capriotti 59

ORE 22:45 SABRINA GREGORI L’affluenza segnala un risultato straordinario al di là di qualsiasi aspettativa, un lavoro da parte dei volontari encomiabile, così come da parte di tutto il Partito che si è impegnato concretamente a questo risultato, ringraziamo tutti i candidati che hanno contribuito a raggiungere questo risultato. Da domani iniziamo a lavorare per le elezioni amministrative, tutti uniti come hanno firmato i candidati prima delle primarie.

ORE 22:40 STEFANO STRACCI Ha votato circa il 18% degli aventi diritto alle elezioni, un risultato unico a livello nazionale. Stefano Stracci, sindaco di Monteprandone e presidente regionale del Pd: “Mi complimento con il partito di San Benedetto, il segretario comunale e quelli di circolo. Un risultato unico che testimonia la forza del partito”.

ORE 22:24 Sezione 4 manca solo Perazzoli 287, Sorge 201, Di Francesco 166, Capriotti 85. Complessivo Perazzoli 2.205, Di Francesco 1.627, Sorge 1502

ORE 22:20 Primi dati cumulati mancano sezione 4 e Agraria: Perazzoli 1918, Di Francesco 1461, Sorge 1301.

La situazione appare molto favorevole a Perazzoli anche se Di Francesco riesce a primeggiare nei seggi a Porto d’Ascoli tuttavia il distacco registrato a San Benedetto e in particolare nella zona nord sembra quasi incolmabile. Certo l’eventuale vittoria di Perazzoli aprirebbe un nuovo scenario politico perché ci sembra di cogliere, in alcuni esponenti del Pd e anche della maggioranza presenti in Municipio, una certa contrarietà rispetto alla vittoria di Perazzoli.

ORE 22 Seggio 7 Ragnola Perazzoli 175, Di Francesco 132, Sorge 100, Capriotti 30. Via Mare Sezione 8 Di Francesco 272, Perazzoli 245, Sorge 197, Capriotti 78.

ORE 22 Dati da verificare sezione 2 Perazzoli 277, Di Francesco 126, Sorge 138, Capriotti 105. Sezione 5 Municipio Perazzoli 290, Di Francesco 231, Sorge 200, Capriotti 97. Arriva il primo seggio a Porto d’Ascoli Di Francesco 253, Sorge 147, Perazzoli 143, Capriotti, 59.

ORE 21:45 DEFINITIVO Sezione 4 Municipio Perazzoli 242, Sorge 199, Di Francesco 160, Capriotti 94.

ORE 21:44 Sezione 1 Manzoni: Perazzoli 304, Sorge 196, Capriotti 166, Di Francesco 150.

ORE 21:30 primissimi dati parziali ore 21:25 dal seggio 5 del Municipio: Sorge 84, Capriotti 49, Perazzoli 157. Mancano quelli di Di Francesco 115. Continua comunque lo spoglio. Nota di colore: due voti aggiunti a penna anche per Pietro Colonnella

ORE 20:20 Fra qualche minuto avremo i primi dati.

ore 21:15 Affluenza record circa 7.120 votanti.

ORE 21:10 Ci troviamo in Municipio dove è iniziato da pochi minuti lo spoglio delle schede.

ORE 19:20 L’affluenza alle primarie di San Benedetto sta raggiungendo valori assolutamente superiori a tutte le previsioni. Alle ore 19 il numero di votanti avrebbe superato già la quota di 6 mila, tanto che sono state fotocopiate molte schede, poiché erano state stampate inizialmente seimila schede. In Municipio ci sono stati circa 750 votanti alle ore 19, e alla stessa ora il numero di schede consegnate sarebbe stato tra le 6.200 e le 6.300. Ma dalle 21 si sapranno i numeri corretti.

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Notevole l’afflusso di cittadini che si sono recati a votare per le Primarie del Pd nella mattina di domenica 6 marzo. Se la tendenza della mattinata sarà confermata fino alle 21 non è escluso che si superino i 5 mila votanti.

Quattro contendenti e 6 mila schede stampate in vista delle consultazioni. Antimo Di Francesco, Margherita Sorge, Paolo Perazzoli e Tonino Capriotti sono i candidati in lizza. Al seggio bisognerà presentare tessera elettorale, documento d’identità e si dovranno versare 2 euro.

Dieci i seggi sparsi per la città: la scuola Manzoni (sezioni elettorali corrispondenti 5-6-7-8), l’ex scuola Borgo Trevisani (9-10-11-12), la scuola Moretti (1-2-3-4), la Sala Consiliare del Comune (sezioni da 14 a 28), il Bocciodromo di Via Sgattoni (29-30-31), la Sala del Comitato di quartiere Mare (32-33-34-35-36), la sede del Pd di Via Damiano Chiesa (da 37 a 39) e in Via Gronchi (40-41-42-43).

I volontari sono circa 120, che lavoreranno a titolo gratuito.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 9.232 volte, 1 oggi)