ACQUAVIVA PICENA – La criminalità ha colpito in pieno giorno nella mattinata del 3 marzo. Vittima è stato il candidato sindaco di San Benedetto del Tronto, Giorgio De Vecchis. Ignoti sono penetrati nella sua abitazione ad Acquaviva Picena.

Hanno approfittato della sua assenza e anche di quella della moglie e dei figli in un lasso di tempo definito dalle 9.30 alle 10.20. I ladri hanno forzato prima una porta e una finestra del seminterrato e in seguito un’altra porta di comunicazione tra i piani dell’abitazione.

Trambusto in ogni camera con vestiti gettati a terra e spostamento di quadri e mobili. Dai primi rilievi, però, pare non abbiano portato nulla di valore. Sul posto sono intervenuti i carabinieri locali. Alcune testimonianze dei vicini di De Vecchis hanno raccontato di un’auto sospetta che si aggirava in zona.

Lo stesso De Vecchis ha espresso la sua amarezza per l’episodio con un post su Facebook allegando una foto del disordine creato dai malviventi.

Il candidato sindaco presenterà comunque un inventario ai carabinieri per verificare cosa i ladri possano aver portato via dall’abitazione.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.093 volte, 2 oggi)