SAN BENEDETTO DEL TRONTO- Una Samb sempre più prima in classifica dopo la vittoria di Matelica è pronta a farsi accogliere dall’affetto del “Riviera delle Palme”. Avversari di oggi i molisani dell’Isernia, che navigano nelle parti basse della classifica e a caccia di punti salvezza. Palladini, fatta eccezione per lo squalificato Flavioni e l’infortunato Palumbo, sceglie praticamente lo stesso undici di partenza che si è imposto nella precedente sfida.

Formazioni:

Sambenedettese: Pegorin, Pettinelli, Montesi, Barone(80′ Forgione), Salvatori, Conson, Titone, Sabatino, Sorrentino(46′ Candellori), Pezzotti, Baldinini(63′ Gavoci). A Disp.: Mazzoleni, Tagliaferri, Carminucci, Raparo, Forgione, Candellori, Gavoci, Fioretti, Vallocchia. All.: Ottavio Palladini

Isernia: Schina, Mancino, Santoro(76′ Tuccia), Simonetti, Ruggieri, Sabatino, Saltarin(89′ Evangelista), Giraldi, Fontana(86′ Cantoro), Panico, Mangione. A Disp.: Maggi, La Torre, Cantoro, Potena, Evangelista, Tuccia, Evacuo, Esposito, Capezzuto. All.: Carmelo Gioffrè

Arbitro: Somma di Castellammare di Stabia (Garofalo/Netti)

Note:

Marcatori: 11′ Sorrentino(S), 52′ Mingione (I)

Ammoniti: 62′ Mancino(I), 81′ Giraldi(I)

Espulsi:

Angoli: 12-4

LA DIRETTA:

2′ Buona discesa di Pettinelli che arrivato sul fondo riesce a mettere in area un bel tracciante raso terra. Controllato e spazzato via però dalla difesa molisana.

3′ Bell’azione, quasi rugbistica, per la Samb, Sorrentino di testa all’indietro per Sabatino che rovescia a sua volta per Pezzotti che crossa in mezzo. Salva però il Sabatino dell’Isernia.

8′ Buona iniziativa di Pezzotti sulla sinistra. Il cross è sventato al volo da Ruggieri.

9′ Cresce la Samb. Sabatino trova con un filtrante l’inserimento puntuale di Sorrentino che salta anche il portiere per poi mettere in mezzo. Il suggerimento arretrato del numero 9 trova però solo maglie azzurre.

11′ Gol della Samb. Replay dell’azione precedente: Sabatino dentro per Sorrentino che da appena dentro l’area fulmina d’esterno sul palo più lontano un incolpevole Schina. Samb in vantaggio per 1 a 0!

13′ Samb che è partita davvero con una determinazione e un’attenzione degne di nota. L’euforia per la vittoria di Matelica sembra già smaltita.

15′ Angolo di Barone tagliato in mezzo e Sorrentino manca di un soffio l’appuntamento col gol.

21′ Ancora un passaggio filtrante sull’asse Sabatino-Sorrentino. Il 9 è però atterrato al limite dell’area da Sabatino. Punizione pericolosa affidata al destro di Barone.

21′ Va invece Pezzotti col mancino e la palla si infrange contro la barriera azzurra eretta da Schina.

23′ Corner di Simonetti, prolunga di testa Panico e Fontana, appostato sul secondo palo, non ci arriva per poco. Pericolosi gli uomini di Gioffrè.

27′ Prende coraggio ora l’Isernia che prova il tiro di controbalzo dal limite dell’area con Mingione. Palla in corner, il secondo per i molisani.

31′ Ancora un passaggio pazzesco da oltre 40 metri per Sabatino che pesca Pezzotti alle spalle della retroguardia biancazzurra. Il numero 10 pur da posizione defilata riesce a esplodere un sinistro che quasi piega le mani a Schina che però riesce in qualche modo a salvarsi.

34′ Titone si infuria con Baldinini per un passaggio attardato a suo dire. Il numero 7 si era smarcato bene e avesa seminato la difesa avversaria partendo in posizione regolare ma era stato bravo invece Santoro a deviare il passaggio di Baldinini.

41′ Si ferma improvvisamente Sorrentino che si accascia a terra dolorante senza essere stato toccato da nessuno. L’attaccante fa cenno alla panchina di aspettare però per la sostituzione.

42′ E infatti il ragazzo si riprende e rientra in campo. Saranno da valutare nell’intervallo le sue condizioni.

45+1′ Finisce il primo tempo con la Samb in vantaggio.

46′ Tutto pronto per la ripresa delle ostilità, Candellori prende il posto di un acciaccato Sorrentino che evidentemente non è stato rischiato da Palladini dopo un consulto negli spogliatoi.

47′ Titone, che è andato a fare il “falso nueve”, si lancia subito di fronte a Schina, cade ma per l’arbitro non c’è irregolarità di Ruggieri.

49′ Grande azione tutta in velocità e fatta anche di tocchi pregevoli fra Sabatino Titone e Pezzotti con quest’ultimo che prova a liberare il mancino dal limite. Murato.

52′ Gol a freddo dell’Isernia! Dorme improvvisamente la retroguardia rossoblu che perde totalmente l’inserimento di Mingione il quale, innescato da Panico, batte facilmente Pegorin con un destro a incrociare. E’ di nuovo parità fra le due squadre.

57′ Prova a scuotersi adesso la squadra di casa, azione caparbia di Pezzotti sulla sinistra che guadagna il quarto angolo della partita per i rossoblu.

62′ Fallo tattico di Mancino che trattiene Sabatino in azione di contropiede, giallo per il terzino biancazzurro.

63′ Baldinini lascia il posto sul campo a Gavoci, trazione anteriore per la Samb.

63′ Salvatori si libera a l tiro e spara addosso a Schina che devia in angolo! Pericolosissima la Samb!

66′ Combinazione sulla destra fra Titone e Candellori che va al cross, altro angolo conquistato per i rossoblu.

69′ Pazzesca traversa colpita da Titone! Pezzotti va al cross per Titone che in tuffo di testa coglie in pieno il montante! Ci prova poi al volo Montesi e la palla finisce fuori di poco.

76′ Tuccia per Santoro è il primo cambio operato da Gioffrè.

77′ Angolo di Pezzotti, Conson prolunga sul secondo palo dove manca l’aggancio di un soffio Titone.

80′ Forgione al posto di Barone è l’ultima carta che si gioca Palladini. Tatticamente non cambia nulla con l’argentino che prende il posto del numero 4 in mezzo al campo.

81′ Anche Giraldi finisce sulla lista dei cattivi di Somma. Giallo.

82′ Ottima combinazione tra Titone e Candellori sulla destra, pallone in mezzo del numero 7 per Gavoci ma la palla, deviata, scheggia la traversa e finisce in angolo. Il nono per i rossoblu.

83′ Spinge offensivamente la squadra di casa ma l’Isernia, anche con una buona dose di fortuna, sembra reggere.

86′ Secondo cambio per l’Isernia, Cantoro prende il posto di Fontana.

89′ Saltarin lascia il posto ad Evangelista negli ospiti.

90′ 3 i minuti di recupero decisi da Somma.

92′ Occasione ghiottissima all’ultimo respiro per Candellori. Il ragazzo, servito da Titone in profondità, si presenta a tu per tu con Schina che lo mura in angolo. Bravo ad accorciare in uscita il portiere dell’Isernia.

93′ Finisce qui, l’Isernia strappa un insperato punto al “Riviera”. Un po’ di sfortuna per la Samb ma rimane la dormita in occasione del gol regalato a un’Isernia quasi mai pericolosa per tutto il match.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.166 volte, 1 oggi)