SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Due mondi agli antipodi, come le posizioni di Paolo Perazzoli e Margherita Sorge. Sabato pomeriggio di grandi presenze a San Benedetto, con Valentina Vezzali ospite alla Kabina Welcome e Francesco Guccini di scena nella sala della Parrocchia di San Filippo Neri.

La schermitrice jesina ha partecipato al convegno sullo sport organizzato da Scelta Civica, sponsorizzando la candidatura a sindaco dell’ex consigliere regionale. “Paolo Perazzoli può contribuire al rilancio della vostra città. Credo che non vada dispersa nemmeno l’esperienza che Marco Curzi ha maturato da assessore allo sport. Curzi e Perazzoli hanno pronunciato belle parole per un settore che in Parlamento viene considerato fanalino di coda. In politica vanno fissati obiettivi e passo dopo passo bisogna raggiungerli. Serve tempo”.

Pochi minuti prima Perazzoli era tornato a fotografare la situazione della piscina comunale scoperta, inagibile dal 2012. “Se verrò eletto, nella mia prima riunione operativa metterò insieme il dirigente dell’ufficio ai lavori pubblici e il dirigente alle finanze per reperire i finanziamenti necessari. La vasca tornerà funzionante per l’estate 2017. Quando mi insediai nel 1993 trovai la Palazzina Azzurra e la piscina chiuse. Con grandi sacrifici le riaprimmo, quindi pretendo di essere creduto”. E ha aggiunto: “In via Togliatti avevamo espropriato un’area per la realizzazione della nuova scuola media Curzi, che poi il Comune ha deciso di trasferire all’interno dell’ex Palazzo di Giustizia. Oggi quella zona è libera, la mia proposta è che lì sorgano campi di basket e pallavolo, sarebbe un’ottima opportunità di sviluppo per sport alternativi al calcio”.

Il cantautore modenese ha invece tirato la volata alla Sorge in occasione della presentazione del libro “Un matrimonio, un funerale per non parlare del gatto” e del cofanetto “Se io avessi previsto tutto questo”.

“Ringrazio Margherita per avermi invitato tante volte quando era assessore. Adesso si è dimessa per una nuova avventura da sindaco di San Benedetto”.

Perazzoli e Sorge torneranno a duellare a distanza domenica pomeriggio. Il primo terrà un nuovo incontro presso la sede dell’Associazione Pescatori, mentre l’ex assessore svolgerà la convention conclusiva al Teatro Concordia.

Per quel che riguarda i renziani, Tonino Capriotti si è confrontato con i rappresentanti del settore turistico: “Proponiamo una città più pulita, più sicura, pensata per le persone e non per le auto. Una città dove le persone si incontrano e possono godere delle bellezze che la natura ci ha regalato gratuitamente. Riscoprire la nostra tradizione e farla conoscere: la pesca diventi un’esperienza, come la vendita all’asta, attrattive per i nostri tempi. Il mercato all’ingrosso sia luogo di incontro e di manifestazioni dove rendere fruibile e realizzabile la filiera corta ed aiutare la pesca a tornare ad essere competitiva. Dobbiamo prima di tutto amare la nostra città, solo così potremo renderla più bella ed attraente per lo sviluppo di un turismo sostenibile”.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.385 volte, 1 oggi)