SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cumuli di rifiuti davanti al Giardino dei Colori di Porto d’Ascoli. E’ lo scenario con cui sono costretti a fare quotidianamente i conti i residenti di Via Mare, che dal tardo pomeriggio fino a notte fonda vengono sommersi da sacchi e scatoloni di cartone all’altezza della sede del Comitato di quartiere.

“Ogni sera siamo costretti a sopportare questa situazione”, protesta il presidente Giampiero Perozzi. “Non è accettabile tanto degrado, in una zona oltretutto frequentata spesso dai bambini”.

Oltre al fastidio visivo, i sacchi emanano cattivi odori derivanti dai rifiuti indifferenziati.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 551 volte, 1 oggi)