MONTEPRANDONE – La Serie B1 dell’Handball Monteprandone fa harakiri e viene sconfitta in casa dal Cus L’Aquila, che mai negli ultimi anni aveva vinto al Colle Gioioso. Non basta. Perché adesso il terzo posto, obiettivo dichiarato della società in vista della riforma dei campionato, è distante 9 punti. Un’enormità.

Con L’Aquila primo tempo equilibrato, con un Bolla in crescita e Coccia capace di sfoderare una gara maiuscola. E’ la fase difensiva a soffrire: gli ospiti bucano troppo facilmente la difesa celeste e la giornata disastrosa dei portieri fa il resto. Il primo tempo finisce 16-16, ma il peggio deve ancora venire, perché dopo l’intervallo Monteprandone entra in campo troppo sulle gambe e L’Aquila vola a +5. Monteprandone accusa il colpo.

Nonostante il rosso ad Alfredo Mucci per proteste, i ragazzi di coach Vultaggio riescono a recuperare. Hanno la palla del pareggio, ma nel convulso finale L’Aquila chiude 30-28. Adesso all’Handball Club per ripartire servirà un bagno di umiltà. Sabato prossimo tappa a Pescara contro la terza forza del torneo.

Hc Monteprandone-Cus L’Aquila 28-30

MONTEPRANDONE: De Cugni, D’Angelo, Panichi, Bolla 7, Di Girolamo, And. Mucci, Coccia 12, Bisirri 1, Leo. Grilli, Alf. Mucci 2, Khouaja 5, Lor. Grilli, Calabrese, Cani 1. All.: Vultaggio.

L’AQUILA: Lozzi, Patrizi 2, Santucci 6, Blair 8, Ahmad 1, Fagioli, Colicchia 10, Berti 3, Scotti, Liberati. All.: Blair.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila.

NOTA: parziale primo tempo, 16-16.

Notizie migliori dal settore giovanile. Dopo due sconfitte consecutive contro le prime della classe Falconara e Chiaravalle, torna alla vittoria l’Hc Monteprandone Under 18/20. La vittima di turno è ancora illustre, il Cingoli, che con i senior disputa la serie A1 e che può quindi annoverare dei giovani con diverse esperienze di categoria superiore.

Capitan Grilli (nella foto) e soci la spuntano alla fine di una gara tiratissima (32-31 alla sirena), grazie a una grande prestazione di gruppo. Sono i soliti Khouaja, Grilli e Panichi a trascinare la squadra in attacco, ma stavolta rispondono presente pure Leli e Funari, tutti grandissimi in difesa.

Da rimarcare anche il prezioso contributo dei classe 2001 e 2002, ossia Campanelli, Mattioli e Di Girolamo, in porta a tratti strepitoso. Prossimo impegno per l’U18/20 lunedì 29 febbraio a Osimo.

Hc Monteprandone-Cingoli 32-31

MONTEPRANDONE: Khouaja 8, Grilli 8, Lattanzi, F. Funari 4, Panichi 7, Sestili, Di Girolamo, Mioduszwewski, Mattioli, P. Funari, Parente, Campanelli 3, Leli 2, Salladini. All.: Vultaggio.

NOTA: parziale primo tempo, 16-14.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 129 volte, 1 oggi)