MONTEGIORGIO – Blitz dei carabinieri. Nella mattinata del 22 febbraio i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montegiorgio, guidati dal capitano Gianluca Giglio, hanno dato esecuzione ad ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere (emessa dal Gip del Tribunale di Fermo) nei confronti di un marocchino 30enne.

E’ stato arrestato B. M. Y., senza fissa dimora, per rapina aggravata. Lo straniero è in atto sottoposto ad avviso orale di P. S. e gravato da divieto di dimora a Montegiorgio.

Il provvedimento cautelare è scaturito dagli esiti dell’attività investigativa del Nucleo Operativo, pienamente condivisi dalla Procura della Repubblica di Fermo, che hanno permesso di acquisire inconfutabili elementi di responsabilità nei confronti dell’arrestato, ritenuto responsabile di rapina impropria commessa ai danni del titolare di un negozio di abbigliamento di Montegiorgio.

Era successo nella serata del 28 gennaio: il ragazzo dopo essersi impossessato di un cappotto era stato inseguito dal titolare del negozio e, per guadagnare la fuga, lo minacciò con un coltello per poi dileguarsi a piedi.

L’arrestato è stato condotto presso la Casa di Reclusione di Fermo.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.004 volte, 1 oggi)